2018Gran Premio Germania

Formula 1 | Renault in vista del Gp Germania: “Portiamo una nuova ala anteriore sulla monoposto”

La Renault sta programmando di introdurre una nuova ala anteriore sulla sua monoposto per il Gp Germania

Topics

Il sesto posto ottenuto da Nico Hulkenberg al Gp Gran Bretagna ha confermato le aspettative della Renault in questa stagione, con la lotta al centro gruppo per i punti per lo più contro la Haas, soprattutto da quando il team Americano è spinto dall’ultimo motore Ferrari e introdotto un’aerodinamica aggiornata sulle sue vetture in Canada.

Il direttore tecnico reparto telaio della Renault, Nick Chester è speranzoso sulle ultime novità che il team porterà e che migliorerà la vettura, dichiarando di aver lavorato per affrontare al meglio le curve di media e alta velocità.

“Sarà leggermente diversa in alcune aree, ha caratteristiche leggermente diverse e cambierà adattamento in entrata della curva e nelle curve di media velocità contro quelle veloci. Sarà un test interessante per noi. Siamo speranzosi che possa migliorare la prestazione della macchina, anche se spesso quando portiamo cambiamenti sull’alettone anteriore, non siamo esattamente sicuri finché non lo proviamo” ha così dichiarato Chester.

Nick ha dichiarato che questa probabilmente sarà l’ultima miglioria portata sull’alettone anteriore, prima di iniziare a lavorare sul nuovo progetto aerodinamico per il 2019: “Ci siamo detti di voler creare una nuova ala anteriore, e così l’abbiamo sviluppata e speso tempo nel disegnarla, costruirla, ma solo per il tempo di esecuzione sarebbe troppo tardi, quest’anno. Ci saranno magari dei ritocchi da fare sulla nuova ala.”

Carlos Sainz ha detto che lo scopo degli aggiornamenti portati è di ridurre il gap con Mercedes, Ferrari e Red Bull, piuttosto che lanciare una semplice sfida con Haas: “Porteremo qualcosa che potrebbe avvicinarci a Haas, e poi ai tre top team che attualmente sono il nostro obiettivo.”

Haas è stata una sorpresa in questa stagione, ma l’obiettivo di Renault è più su, ovvero Red Bull e Ferrari, per provare ad avvicinarci a loro,” ha così spiegato il pilota spagnolo.

Nico Hulkenberg ha dichiarato che le piste lente come Hockenheim e Hungaroring potrebbero aiutare Renault a far meglio delle ultime gare disputate in Francia, Austria e Gran Bretagna, e quindi migliorare il loro vantaggio rispetto a Haas.

Ecco le parole del pilota tedesco: “Abbiamo ancora un buon pacchetto e qualcosa di nuovo per gli scarichi che porteremo nei prossimi weekend e abbiamo piste che saranno ideali per noi rispetto a Haas. Queste ultime tre gare e circuiti, sembravano essere state create su misura per le loro vetture. Abbiamo un buon gruppo di gente e penso che ci porteranno un buon pacchetto, ma che ovviamente dobbiamo provare e portare in pista per valutarlo”.

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, classe 1986 residente a Fermo nelle Marche. Le mie passioni sono i cavalli e la Formula 1 che seguo dall'Agosto 1998, avendo così avuto la possibilità di vedere correre un certo Michael Schumacher, che poi diventerà il mio pilota preferito, e quindi la Ferrari, di cui sono tifosa sfegatata. Negli ultimi anni, mi sono appassionata di un altro pilota, Fernando Alonso, che apprezzo molto per le sue doti di guida, talento e il suo modo di approcciare una gara, una nuova avventura impegnandosi al 100%. Il mio sogno è di poterlo incontrare un giorno.

Altri articoli interessanti