2018Dichiarazioni dei PilotiFormula 1

Formula 1 | Raikkonen:” La forza della Ferrari non è solo la power unit”

Kimi Raikkonen commenta la prima parte di stagione del team Ferrari e dichiara quali sono i punti di forza del team italiano.

Topics

Siamo arrivati alla pausa estiva con la Mercedes che guida entrambe le classifiche di Formula 1, ma dietro c’è una Ferrari che forse ha buttato al vento più punti degli avversari.

La stagione 2018, infatti, presenta una SF71h competitiva e veloce su tutte le piste, invece la W09 non riesce ad esprimere tutto il suo potenziale a seconda dei circuiti. Sembra così che i ruoli dei due team si sia invertito, e questo deriva tanto dal duro lavoro fatto a Maranello durante l’inverno.

Questa difficoltà delle Mercedes sono state provocate dagli uomini della Ferrari che hanno migliorato sempre di più la monoposto col passare dei gran premi, spingendo così gli uomini del team tedesco a portare il prima possibile degli aggiornamenti pur di colmare il gap con il team italiano.

Tale miglioramento della monoposto del team Ferrari è stato notato anche dai piloti stessi ed è proprio Kimi Raikkonen che da un parere su ciò.

formula-1-raikkonen-la-forza-della-ferrari-non-e-solo-la-power-unit

Secondo il campione del mondo 2007 la SF71h è migliorata in tutti gli aspetti, non solo dal punto di vista della power unit. Le parole dette dal finlandese non sono state dette per caso, poiché lui si riferisce alle varie critiche giunte dai team avversari.

Secondo Mercedes e Renault, infatti, la Ferrari starebbe utilizzando dei sistemi illegali che darebbero più potenza alla monoposto sul giro secco ed in alcune fasi della gara. Tali team starebbero puntando il dito contro la Spec2 usata da Vettel che ha portato grandi miglioramenti dall’Austria in poi.

Kimi, dunque, è molto soddisfatto della sua SF71H. In questa stagione il pilota finlandese è salito sul podio otto volte, ma non ha ancora vinto una gara nel 2018. Raikkonen è stato anche fondamentale come aiutante di Vettel in alcune circostanze, anche nella scorsa gara in Ungheria.

“Abbiamo una macchina decente, continuiamo a migliorare le cose,” ha dichiarato il pilota finlandese

“Ovviamente alcuni circuiti sono migliori, alcune condizioni sono migliori per una squadra rispetto ad altre, e penso che siamo andati abbastanza bene nella maggior parte dei posti. Penso che molte cose cadranno nei posti giusti.C’è ancora qualcosa da migliorare per noi come squadra, ma questo non finisce mai”, ha aggiunto Raikkonen

formula-1-raikkonen-la-forza-della-ferrari-non-e-solo-la-power-unit

Raikkonen sottolinea dunque che i motivi per cui si sono persi dei punti non derivano da una mancanza della macchina, bensì da errori del muretto e dei piloti.

“Non importa, anche se vinci tutte le gare c’è sempre qualcosa da migliorare. Questo tipo di area in questo sport non si fermerà mai e non credo che tu sia mai abbastanza buono in molti modi”.

Al momento la monoposto guidata da Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen sembra che non abbia nessun tipo di difetto. Per dire che la Ferrari sia migliorata dalla scorsa stagione, bisognerà aspettare le gare da Singapore in poi. Vedremo se la Spec3 che verrà introdotta nelle due SF71h da Spa tradirà gli uomini in rosso.

 

 

 

Topics
Pubblicità

Nicoletta Floris

Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram laragazzadelmotorsport.