2018Formula 1

Formula 1 | Pronto il primo telaio in Renault, in vista del 2019

Sono già in fase avanzata i lavori in Renault per la vettura della prossima stagione

Procedono a gonfie vele i lavori in casa Renault in vista della prossima stagione. Già pronto il primo telaio, mentre in fase d’arrivo il nuovo cambio, le nuove sospensioni e le nuove parti per il raffreddamento. “E’ un periodo molto impegnativo questo. Abbiamo realizzato un sacco di disegni per progettare la vettura della prossima stagione.” Queste le parole di Nick Chester, direttore tecnico del telaio Renault.

E’ un periodo delicato anche nella lotta per il quarto posto nei costruttori. Ad un Gp dalla chiusura dei giochi, il team di Enstone ha da amministrare un vantaggio di 24 punti sulla Haas. Ma filtra ottimismo, almeno nelle parole di Nick Chester, che è sicuro che la sua squadra riuscirà a difendere la posizione sul team americano. “Anche quest’anno abbiamo ottenuto un ottimo risultato nel quale non abbiamo mai patito un ritiro in una gara a causa di un guasto al telaio. Saremmo l’unica squadra ad avere questo primato, quindi portare entrambe le vetture a casa ad Abu Dhabi potrebbe essere un’ottima chiusura di stagione.”

Dopo due ottime prestazioni negli Stati Uniti e in Messico, la gara di San Paolo ha deluso notevolmente il team. L’amministratore delegato della Renault, Cyril Abiteboul, vuole una risposta a quella “prestazione deludente”. “Ci siamo ripresi e spolverati e siamo completamente concentrati sul compito che ci attende”, ha detto. “Questa gara finale della stagione è molto importante per la squadra. C’è ancora un lavoro da fare ad Abu Dhabi e prevediamo di finire la stagione in Australia, con entrambe le macchine competitive e tra le prime 10″.

Topics
Pubblicità

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close