Curiosità dalla F1

Formula 1, Pirelli: quale colore per la nuova mescola super morbida?

Viola o argento? Sarebbero questi due i colori ai quali la Pirelli starebbe pensando per contraddistinguere la nuova mescola super morbida che dovrebbe fare il suo debutto nel Mondiale di Formula 1 a partire dalla prossima stagione. Forse proprio nella speranza di tornare ad avvicinare la Categoria ai tifosi, l’azienda milanese ha deciso di dare un’opportunità ai fans di contribuire alla scelta del colore. Nella giornata di ieri, mentre l’uragano Patricia si stava si stava abbattendo sul Circuito delle Americhe, il fornitore di pneumatici italiano ha lanciato un sondaggio attraverso il suo account Twitter ufficiale.

La Pirelli ha chiesto ai suoi followers di retweetare il cinguettio con la gomma contraddistinta da uno dei deu colori in base alla propria preferenza. Almeno fino ad ora, la vittoria è schiacciante per il pneumatico viola che vanta la bellezza di 1351 retweet, a discapito degli appena 92 di quello contraddistinto dalla banda argentata. Probabilmente la scelta degli appassionati è stata dettata dal fatto che già la mescola media ha una banda bianca e nella corsa, potrebbe essere confusa con quella argentata mentre il colore viola è sicuramente una tonalità di colore vista in ben poche altre occasioni in Formula 1 e che regala un fascino particolare allo pneumatico italiano.


L’idea della Pirelli è quella di far provare la nuova mescola ai team in occasione di un test riservato alle gomme da disputarsi ad Abu Dhabi ma non tutte le scuderie di Formula 1 si sarebbero rese disposte alla prova a causa dei costi che potrebbero comportare.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio