2018Gran Premio CanadaPirelli

Formula 1 | Pirelli, a Montreal si deciderà il futuro delle hypersoft

Il boss Pirelli Mario Isola ha dichiarato a Motorsport.com che la gara del Canada sarà determinante per decidere il futuro delle nuove gomme hypersoft, già scese in pista a Montecarlo

Topics

Il debutto delle gomme hypersoft durante il Gran Premio di Monaco non è stato particolarmente significativo a causa delle caratteristiche del circuito cittadino; tuttavia, la Pirelli guarda positivamente all’imminente gara di Montreal, dove ci saranno sicuramente più possibilità per studiare il comportamento dello pneumatico.

Lo stesso Mario Isola a rivelato a Motorsport.com che la gara di Montecarlo ha permesso alla Pirelli di raccogliere qualche informazione, tuttavia non ancora sufficienti per poter trarre delle conclusioni e ipotizzare un nuovo utilizzo della gomma durante la stagione.

“Non ci sono state sorprese a Monaco, il graining non era inaspettato: specialmente a una temperatura leggermente più fredda e con un carico di carburante più alto l’hypersoft era molto incline alla cosa. Per essere onesti, era abbastanza in linea con le nostre aspettative e con i dati raccolti il giovedì”.

Isola ha ammesso che già durante i test invernali ad Abu Dhabi e a Barcellona il grip delle hypersoft era risultato essere abbastanza elevato e i piloti l’avevano percepito immediatamente. In particolare, sul circuito spagnolo, la mescola aveva dato ottimi risultati sui settori uno e due, mentre a partire dal terzo settore era iniziato il degrado della gomma.

Tuttavia, essendo quel tracciato basato soprattutto sulla trazione delle monoposto, il comportamento di una mescola così morbida non aveva sorpreso ma, anzi, si era dimostrato in linea con le aspettative.

Alla Pirelli, comunque, non resta che attendere la gara di Montreal per verificare le modalità di degrado o meno della mescola e capire dove e come questa possa essere nuovamente utilizzata.

 

 

Topics
Continua la lettura

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 24 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. Nonostante le numerose cadute, cerco di trovare sempre il modo per rialzarmi e dare il meglio, per me e per la mia famiglia, punto di riferimento e fonte di ispirazione in ogni momento. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Aspetta! C'è dell'altro!