20182019DichiarazioniFormula 1

Formula 1 | Nico Hulkenberg su Daniel Ricciardo: “Sarà una sfida impegnativa”

Nico Hulkenberg è consapevole che avere Daniel Ricciardo come compagno di squadra sarà impegnativo, ma al tempo stesso anche stimolante

Nico Hulkenberg è entusiasta del fatto che nel 2019 in Renault sarà affiancato dal pilota australiano Daniel Ricciardo, in quanto questo gli darà la possibilità di mettersi alla prova con un pilota che ha vinto diverse gare. Anche se più volte ha fatto capire che è ben lontano dal preoccuparsi di dover affrontare Daniel Ricciardo con la stessa vettura, è consapevole del fatto che questa sarà una sfida impegnativa, perciò ha dichiarato: “Non ho paura di nessuno. Probabilmente però, tutto ciò sarà molto impegnativo e potrei trovarmi nella condizione di dare il 101% per dimostrare quanto valgo, ma vedremo cosa accadrà la prossima stagione”.

Nico Hulkenberg in questo 2018 è riuscito a far meglio dell’ormai ex compagno di squadra Carlos Sainz, che nella prossima stagione sarà in McLaren. Ma nonostante sia soddisfatto del lavoro svolto, dice che il suo obiettivo principale non era certo questo, ma le sue energie sono concentrate maggiormente per quel che riguarda lo sviluppo del team. Perciò a riguardo ha affermato: “Penso che sia sempre importante, le persone all’esterno guardano di più al confronto tra compagni di squadra, ma le persone all’interno della squadra, sanno più chiaramente cosa sta realmente succedendo. Non nego di essere felice per questo, ma alla fine ritengo che sia molto più importante che la squadra e la vettura progrediscano”.

Alla domanda se si aspettasse di più dal pilota spagnolo Carlos Sainz, Nico Hulkenberg ha dichiarato: “Non direi che mi aspettavo di più, lo rispetto e penso che sia veramente un grande pilota, molto competitivo e davvero veloce. Averlo avuto in squadra penso che sia stato molto utile e positivo per la Renault e anche per quel che riguarda il nostro sviluppo, in quanto ha molto contribuito ed inoltre ritengo che abbiamo lavorato davvero bene insieme, anche per il bene del team”.

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close