Formula 1

Formula 1 | Cigarini è tornato al lavoro a Maranello

Francesco Cigarini, meccanico rimasto coinvolto in un incidente in Bahrain durante un pit stop, è tornato in fabbrica nei giorni scorsi

Una bella notizia in casa Ferrari: Francesco Cigarini, meccanico Ferrari rimasto coinvolto in un incidente durante un pit stop nel corso del GP del Bahrain, è tornato in fabbrica nei giorni scorsi.

Durante la gara di Sakhir Cigarini fu involontariamente investito da Kimi Raikkonen durante la sua seconda sosta ai box. Kimi ripartì troppo presto, a causa di un malfunzionamento del semaforo, investendolo.

Per Cigarini, trasportato subito in ospedale, la diagnosi fu presto fatta: frattura di tibia e perone. Convalescenza durata ben 8 mesi, terminata mercoledì scorso. Ora l’obiettivo è lavorare sulla monoposto 2019. Francesco ha salutato il ritorno in fabbrica con un post su Instagram.

Nei giorni scorsi Cigarini aveva anche salutato la partenza del pilota finlandese in direzione Alfa Romero – Sauber: “Caro Kimi, ti auguro il meglio per la tua prossima avventura. Auguri anche alla tua famiglia. E’ stato un piacere lavorare e stare a contatto con te. Grazie di tutto. Ad ogni modo il prossimo passo non è così lontano dalla Ferrari, quindi rimaniamo in contatto. Mi auguro di vedervi ancora una volta nel paddock il prossimo anno”.

In seguito a questo incidente, la scuderia di Maranello fu multata con 50 mila euro di ammenda per unsafe release.

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 28 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Istruttore di scuola guida nella vita, appassionato fin da piccolo di Formula 1 e del motorsport a 360 °.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button