2016Curiosità dalla F1

Formula 1, il Ministro dello Sport russo dalla parte di Kvyat: «Spero che riesca a recuperare»

La questione dell’avvicendamento con effetto immediato tra Daniil Kvyat e Max Verstappen continua a tenere banco a distanza di parecchi giorni. Il pilota olandese della Toro Rosso, che dal Gran Premio di Spagna vedremo vestire i colori della Red Bull, ha preso il posto del russo che invece tornerà a correre in Toro Rosso, dove troverà a dargli il benvenuto Carlos Sainz JR. Però in Russia il repentino appiedamento di Kvyat si è trasformato in una questione di Stato che ha coinvolto perfino il mondo della politica.

Dopo il sostegno espresso via Twitter dal collega Button, l’ex pilota del team di Milton Keynes ha ricevuto il più totale appoggio anche da Vitaly Mutko, Ministro dello Sport russo: «Se il passaggio in Toro Rosso è dovuto solamente all’errore, è stata davvero una punizione dura – ha sentenziato il politico all’agenzia di stampa TASS – La Formula 1 è uno degli sport più professionali e sfortunatamente le prestazioni del pilota dipendono più dalla macchina, dalla squadra e dal motore che dal suo talento. Ci sono molti fattori, sia in generale sia a livello di team. Rispetto alla scorsa stagione Kvyat è migliorato e ha fatto anche dei progressi rispetto alla gara dell’Australia. Spero che possa recuperare da questo brutto momento, che non si abbatta, che non sprofonda nella disperazione e che riesca a tornare in lotta per le posizioni che merita».

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close