DichiarazioniGran Premio Monaco

Formula 1| Mercedes: Rosberg “Non avevo il passo giusto”, Wolff “Grande gesto di Nico”

La Mercedes mette a tacere chi l’accusava di complotto ai danni di Hamilton: a Monaco uno rassegnato Rosberg si è trovato a dover stagione fronteggiare alcuni problemi ai freni della sua vettura che l’hanno portato a cedere la posizione al compagno di squadra.

Ecco le parole del tedesco:

Nel corse ci sono giorni sì e giorni no, oggi non è andata bene. Non ho mai avuto il ritmo per andare a prendermi la vittoria e dobbiamo capire il perché, probabilmente si è trattato di un problema ai freni – spiega Rosberg- La decisione di far passare Lewis è stata semplice anche se brucia un po’ in quel momento. Ero fuori dai giochi mentre Lewis aveva il passo giusto per vincere. Nel team c’è sempre stata questa regola: se sei davanti ma l’altro ha la chance di poter vincere lo lasci passare.

Sono molto deluso per quanto successo oggi, avrei voluto vincere la gara di casa ancora una volta ma non è andata così. E’ dura e avrò bisogno di qualche giorno per rifletterci su ma tornerò più forte in Canada.” ha concluso.

Al settimo cielo Hamilton che sale a quota 44 vittorie scavalcando Vettel quella che, a detta dell’inglese, è stata la gara più bella.

Questo è il miglior posto al mondo per conquistare la vittoria n°44, era da otto anni che non vincevo qui. E’ un giorno speciale, è stata una della gare più difficili ed averla terminata in prima posizione è fantastico. Quando cammino per queste strade penso a tutti i grandi che hanno vinto qui: Fangio, Hill, Senna…ed è un onore vedere il mio nome scritto in questa lista. Quando il team mi ha chiesto la prima volta di rientrare ai box, ho visto che la pista era più o meno asciutta e le mie gomme andavano bene. Se Daniel non avesse effettuato quel pit-stop non l’avrei mai passato, queste cose succedono per una ragione ed oggi la ragione era la vittoria n°44.

Toto Wolff:

Lewis ha guidato in modo fantastico senza commettere alcun errore, è stata una gara fantastica. Naturalmente sono molto amareggiato per Nico, la sua vettura non aveva ritmo oggi. Abbiamo detto a Nico di far passare Lewis perché aveva la chance di vincere, quello che ha fatto è stato un grande gesto. Lavoreremo per capire cosa non va, Montreal e Baku saranno gare altrettanto difficili.

Anna Polimeni

Mi chiamo Anna, ho 19 anni e vengo da Torino. La F1? la mia passione, il mio mito? Ayrton Senna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button