Formula 1

Formula 1 | McLaren, Ufficiale: James Key nuovo direttore tecnico

Si è conclusa la trattativa che porta James Key dalla Toro Rosso alla McLaren, sarà il nuovo direttore tecnico del team di Woking

Una trattativa portata avanti da luglio ma ufficializzata solamente ora: James Key lascia ufficialmente la Toro Rosso per unirsi al team McLaren. E’ arrivato pochi minuti fa l’annuncio tramite comunicato ufficiale da parte della McLaren, che torna così ad avere un direttore tecnico, dopo il licenziamento di Tim Goss avvenuto all’inizio della passata stagione.
L’ingegnere britannico inizierà la sua avventura a Woking a partire dal prossimo 25 Marzo, rispettando così il termine del suo attuale contratto che lo lega con la Toro Rosso.

Si conclude l’avventura di Key a Faenza dopo ben 7 stagioni, durante le quali ha ricoperto il ruolo di direttore tecnico, occupato in precedenza da Giorgio Ascanelli. Per l’inglese l’avventura in McLaren rappresenta un gran passo in avanti nella sua lunga e brillante carriera in Formula 1, iniziata nella Williams e proseguita prima in Force india poi in Sauber.
Key rappresenta l’ultimo tassello di un puzzle rivoluzionario in McLaren, voluto e studiato da Zak Brown per risollevare il team dopo annate poco soddisfacenti.

jody egginton 1

In Toro Rosso Key sarà sostituito da Jody Egginton. L’inglese sarà promosso a direttore tecnico del team dopo aver ricoperto diversi altri ruoli dal 2014 ad oggi. Un salto in avanti importate per Egginton, che vede così ripagato il grande lavoro in fabbrica nella progettazione e sviluppo della monoposto.

Andrea Barilaro

Mi chiamo Andrea, ho 21 anni, abito a Milano e sono uno studente universitario. Ho una passione enorme per Formula 1 fin da piccolo, e negli anni questa passione è diventata sempre più grande. Il sogno è quello di far diventare questa passione un lavoro in futuro: ho iniziato a scrivere i primi piccoli articoli già a 10 anni, e col passare del tempo ho sempre dedicato molto tempo a questa passione. Il primo ricordo di Formula 1 che ho risale al gran premio di Monza del 2007, quando andai all'autodromo per la prima volta con mio padre a vedere la gara, e da quel momento non ho più abbandonato questo meraviglioso sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button