DichiarazioniGran Premio Malesia

Formula 1 | Max Verstappen: “I problemi al via dovrebbero essere stati risolti”

Dopo tre partenze disastrose, la Red Bull ha indagato sui problemi alla frizione e Max Verstappen, in Malesia, dovrebbe avere vita più facile al via

A Singapore è suonato il campanello d’allarme per Max Verstappen, non solo per il fatto di essere stato battuto dal compagno Ricciardo per la quinta volta di fila, ma anche per la tendenza a partire male. Verstappen è incappato in una cattiva partenza in Belgio (dove poi ha tentato di recuperare trovandosi invischiato nella collisione con le Ferrari), poi a Monza e infine anche a Singapore. A Marina Bay, tra l’altro, il pilota olandese è stato anche fortunato a non essere colpito dalla Force India impazzita di Nico Hulkenberg, che durante il testacoda ha sfiorato la sua RB12.

Alla vigilia della Malesia, comunque, la Red Bull dovrebbe avere risolto i problemi alla partenza, grazie ad alcuni interventi meccanici sulla frizione. Max Verstappen si è detto fiducioso del lavoro svolto a Milton Keynes dopo Singapore: “Abbiamo una risposta ai problemi al via – ha dichiarato il giovane olandese –, però dobbiamo aspettare la pista per avere dei riscontri definitivi. La causa di una brutta partenza è ogni volta diversa. Ad esempio, a Singapore avevamo riscontrato un problema alla frizione sabato notte e io poco prima della partenza ero intervenuto manualmente per cercare di risolverlo. Ma evidentemente non ha funzionato. Di sicuro una cosa del genere ti compromette la gara, soprattutto se il circuito è stretto e pieno di curve. A Monza, sui rettilinei, ho potuto recuperare un po’ di posizioni, potendo contare sul DRS e le violente staccate, ma a Singapore è stata molto più dura”.

In ogni caso, sembra che i problemi alla partenza siano causati solo dalla frizione della RB12 e non da errori umani del pilota. A Singapore, ad esempio, la squadra aveva già avvisato Verstappen del fatto che avrebbe dovuto soffrire alla partenza, visto il problema riscontrato sabato notte alla frizione. Ma la Red Bull sembra essere venuta a capo delle difficoltà, quindi difficilmente Max Verstappen soffrirà una brutta partenza per la quarta volta di fila.

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button