2018Formula 1

Formula 1 | Marko: “Vincere il titolo 2019 è nei nostri piani”

Helmut Marko spara a zero sul nuovo ed inutile (?) regolamento tecnico per poi dirsi sicuro che la Red Bull avrà tutte le carte in regola per giocarsi il titolo

Topics

Con un finale di stagione da miglior team del lotto, al meno alla pari di Mercedes e Ferrari, la Red Bull si presenterà nel 2019 forte di una positiva onda emotiva, alimentata dall’ottimismo del cambio di power unit che, visti gli ultimi progressi di Honda, potrebbe portare ad un ulteriore incremento prestazionale, dopo che per anni proprio la parte propulsiva si è rivelata il lato debole della vettura.

Helmut Marko ha voluto commentare il nuovo regolamento che verrà introdotto nel 2019: l’aumento di costi che porterà nei bilanci dei team non piace a Marko, anche se si è detto sicuro sulle chance della sua Red Bull:

“Il cambiamento del regolamento ci costa 15 milioni di euro. Per quanto riguarda il carico aerodinamico, ora siamo più o meno a questi livelli e non risolveremo il problema del sorpasso. Con decisioni come questa, non abbiamo bisogno di parlare del limite di budget”.

Una forte critica, quella lanciata dall’austriaco, a coloro che, sempre secondo Marko, da una parte parlano di limitare i costi introducendo un budget cap, mentre dall’altra li aumentano ulteriormente andando a cambiare aspetti, magari anche poco incisivi, del regolamento.

Nessun dubbio però sulla bontà del progetto della “sua” Red Bull 2019: “L’auto dovrebbe essere finita all’inizio dell’anno: abbiamo pianificato il titolo. Quello che sta per succedere dovrebbe essere sufficiente per essere in vantaggio”.

Lo stesso Helmut Marko è tornato sul contatto tra Esteban Ocon e Max Verstappen che ha estromesso l’olandese dalla lotta per la vittoria nel Gran Premio del Brasile, esprimendo un ultimo pensiero riguardo all’accaduto:

“Si è visto che Ocon ha anche problemi con altri piloti – ha detto Marko – Forse essere un commentatore televisivo il prossimo anno lo aiuterà a vedere tutto da una prospettiva diversa”.

Topics
Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti

Back to top button