Mercato Piloti F1

Formula 1, Marcus Ericsson correrà per la Sauber nel 2015

marcus-ericsson-sauber-2015-001

Lo aveva detto Ericsson, data la situazione della Caterham avrebbe iniziato a parlare con altre squadre e un bottino ghiotto come il suo non sarebbe di certo passato inosservato. Nel fine settimana del Gran Premio degli Stati Uniti ad Austin, la Sauber ha ufficializzato l’ingaggio di Marcus Ericsson come pilota titolare per la stagione 2015 di Formula 1. Il 24enne svedese, nella stagione attuale ha collezionato 5 ritiri su 16 appuntamenti mondiali, porterà in dote al team di Hinwil 18 milioni di dollari garantiti dai suoi munifici sponsor. La firma di Ericsson andrà inevitabilmente a incidere sul prossimo futuro di un pilota attuale della Sauber tra Adrian Sutil ed Esteban Gutierrez ma, sembra più possibile che entrambi i piloti lasceranno il team elvetico a fine stagione visto che nei mesi scorsi era girata insistente la voce di una promozione del terzo pilota, Giedo van der Garde.

«L’ingaggio di Ericsson è dovuto anche a questioni finanziarie ma la reale motivazione è che abbiamo avuto modo di conoscerlo trovando un pilota molto motivato. La sua stagione del debutto è stata molto dura, ma se andiamo a guardare le sue ultime gare è stato impressionante: è bello vedere qualcuno che riesce a restare freddo e concentrato sul proprio lavoro nonostante le difficoltà», ha commentato la Team Principal Monisha Kaltenborn, una volta svelato il raggiungimento dell’accordo. Entusiasta per la nuova avventura è anche Ericsson, che si trovava ad Austin per trovare una possibilità per la sua carriera: «I miei manager hanno parlato a lungo con diverse squadre ma non credevo che le cose andassero in porto così presto, soprattutto tenendo conto che lo scorso anno la firma con la Caterham arrivò alla fine di gennaio. La Sauber ha deciso di darmi la sua fiducia per il 2015 e questo mi rende molto orgoglioso, perché parliamo di una squadra che ha sempre aiutato le carriere dei piloti giovani. Sarà una grande sfida e darò il massimo», ha concluso il 24enne.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio