Formula 1 | La Mercedes comunica che non interferirà nella lotta tra i suoi piloti

La Mercedes ha deciso di non interferire e di lasciare i suoi piloti battersi in totale libertà, la notizia è apparso sul sito web del team qualche minuto fa.

La decisione è stata presa stamani durante una riunione nel quartier generale a Brackley, a cui hanno partecipato: il Team Principal Toto Wolff, Paddy Lowe e i due piloti Rosberg e Hamilton.

I nostri due piloti sono liberi di competere per il tutto il campionato. Crediamo che questa sia la vera essenza della Formula 1 e delle relazioni tra compagni di squadra. I nostri sono professionisti, per questo vogliamo continuare a vederli correre e così vogliono i fans.” queste le parole del comunicato postato sul sito.

Le scintille tra Hamilton e Rosberg nelle ultime gare sono costate care alla Mercedes, che ha perso 50 punti nella classifica costruttori. Benché “il destino sia nelle loro mani” come recita il comunicato, i due piloti sono comunque tenuti a gareggiare nel rispetto dei valori del team.

“Abbiamo rafforzato le nostre regole e i piloti il loro impegno nell’evitare collisioni tra le due vetture. Confidiamo nella volontà dei piloti per quanto riguarda la gestione della gara in pista.

Nonostante si sia deciso di evitare gli ordini di scuderia, i piloti dovranno sottostare ad eventuali disposizioni in situazioni che minano la classifica costruttori: un chiaro esempio è lo scorso GP di Monaco quando Rosberg fu costretto a cedere la posizione a Hamilton.

Poniamo la nostra fiducia nelle mani di Nico e Lewis. Sin dal 2013 abbiamo collezionato un totale di 43 vittorie, 40 podi e due campionati del mondo insieme, i risultati parlano da soli.” così termina il comunicato.

Anna Polimeni

Mi chiamo Anna, ho 19 anni e vengo da Torino. La F1? la mia passione, il mio mito? Ayrton Senna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button