2018Gran Premio Gran Bretagna

Formula 1 | La Mercedes a Silverstone punta alla Ferrari: “Sarà una bella sfida”

Prima giornata di prove positiva per la Mercedes: sia Hamilton che Bottas hanno lavorato duramente su pneumatici e bilanciamento della monoposto

Topics

Dopo un primo turno di prove libere a Silverstone in cui è stata la Mercedes a prendersi le luci della ribalta, nel pomeriggio la Ferrari è riuscita a portare Vettel davanti alle W09. Nessuna preoccupazione in quel di Stoccarda: sia Lewis Hamilton sia Valtteri Bottas hanno lavorato duramente su pneumatici e sul bilanciamento della monoposto, in previsione della qualifica di domani e della gara di domenica.

Il britannico, dopo aver chiuso al comando le libere 1, nel pomeriggio ha dovuto accontentarsi del secondo posto, staccato di appena 18 centesimi: “È stata una giornata positiva quella di oggi, l’atmosfera è fantastica – ha raccontato Hamilton davanti alla stampa a Silverstone – Credo che quella di Silverstone sia la gara più impegnativa dell’anno a livello fisico: più si va veloci e più la pista migliora, è folle la velocità che riusciamo a raggiungere tra la Copse e la curva 2 dove possiamo utilizzare il DRS. Sembra di guidare un aereo da combattimento in pista. Sembra il Nordschleife a causa delle forze centrifughe e della velocità che raggiungiamo.
Oggi ho usato le gomme Soft e Medium: con le più morbide siamo andati molto meglio rispetto alle medie, sembrano durare di più ed è impressionante se teniamo conto delle forze alle quali sono sottoposte. Saremo veramente vicini con la Ferrari perché anche loro sono apparsi veloci. Sarà una bella sfida e mi auguro che ne usciremo vincenti“.

Prima giornata di prove positiva anche per Valtteri Bottas che con la Mercedes ha chiuso le FP2 dietro a Vettel e a Hamilton, staccato di tre decimi: “Se la compariamo agli anni passati, la pista è abbastanza differente. Grazie al nuovo asfalto è migliorato il grip anche se è ancora piuttosto disconnesso – ha raccontato Bottas – Fortunatamente la situazione del tracciato sembra non incidere sulla prestazione, solamente le curve 9 e 13 sono un po’ difficili per la nostra monoposto. Gli pneumatici Soft hanno lavorato bene oggi anche se abbiamo fatto i conti con alcuni problemi di surriscaldamento quando le temperature dell’asfalto i 50°C. Le gomme Hard invece sono sicuramente quelle che durano di più, anche se sono le più lente. Le Ferrari sembrano competitive e la battaglia sarà dura sia domani sia domenica“.

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Altri articoli interessanti