Curiosità dalla F1

Formula 1, la Lotus è salva: raggiunto un accordo con i creditori

Anche se i risultati sportivi tardano ad arrivare, sul piano finanziario per lo meno arriva una notizia positiva per la Lotus. Il team di Enstone è riuscito finalmente ad allontanare il fantasma dell’amministrazione controllata, procedura richiesta da alcuni fornitori che erano creditori per ingenti somme di denaro nei confronti del team inglese. La Lotus, nel solo 2015, aveva accumulato debiti per quasi un milione di dollari. Secondo quanto riporta l’Express tra maggio e luglio 2015 sono state presentate presso le diverse corti britanniche 27 richieste di pagamento a carico del team di Enstone per un totale di 876.049 dollari mentre i debiti complessivi che sono stati appianati riportano l’esigua somma di 98.400 dollari.

A peggiorare già la situazione in bilico, lo scorso 6 luglio ci si è messa di mezzo anche la Xtrac, uno degli attuali fornitori che aveva presentato all’Alta Corte di Londra un’istanza di liquidazione, che ha subito l’ennesimo rinvio ma questa volta perché la Lotus e il fornitore specializzato in trasmissioni sono riusciti a trovare un accordo che permette loro di abbandonare le vie legali: «Non vediamo l’ora di continuare ad avere un rapporto positivo di lavoro con la Lotus. Non abbiamo altri commenti da fare per ora», ha commentato un portavoce della Xtrac.

Un punto di partenza importante per la Lotus che deve presentarsi al meglio della sua forma al tavolo delle trattative con la Renault, per la cessione del team di Formula 1.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.