Curiosità dalla F1

Formula 1 | La Fondazione Jules Bianchi ha aperto il suo shop online

Sul negozio online della Fondazione Jules Bianchi si possono acquistare articoli come berrettini o t-shirt. I prezzi oscillano tra i 20 e i 77 euro

Sono trascorsi quasi due anni dal tremendo incidente costato la vita al giovanissimo Jules Bianchi, durante le ultime fasi del Gran Premio del Giappone 2014 quando la sua Marussia andò a impattare violentemente contro una gru nella via di fuga che stava spostando la Sauber incidentata di Sutil. A seguito della morte di Jules Bianchi, avvenuta dopo nove mesi di coma, i genitori hanno deciso di aprire una Fondazione intitolata al figlio utile per promuovere e aiutare i giovani talenti francesi nella loro carriera fino alla Formula 1.

Un bellissimo progetto che però come ha lasciato intendere recentemente Philippe Bianchi, padre di Jules, non ha ricevuto più il supporto e il sostegno di determinate personalità che invece, subito dopo la morte del figlio, avevano dato la loro disponibilità. A distanza di oltre un anno dalla morte del pilota di Nizza, proprio nella mattinata di ieri, la Fondazione intitolata a Jules Bianchi ha fatto un ulteriore passo in avanti, mettendo online uno shop dove gli appassionati possono acquistare merchandising legato alla carriera del pilota francese.

Sul negozio online si possono acquistare articoli come berrettini o t-shirt con impressi alcuni dei momenti chiave della sua avventura nel Circus, come ad esempio i primi punti ottenuti in Formula 1 a Monaco, proprio nel 2014. I prezzi oscillano tra i 20 e i 77 euro, il massimo selezionato ad esempio per una maglietta commemorativa col numero 17, cifra che contraddistingueva la sua monoposto.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button