2018Formula 1

Formula 1 | La FIA approverebbe un calendario di 23 gare

Il presidente FIA, Jean Todt, ha detto che non ci sarebbero problemi per un massimo di 23 gare

Topics

Sebbene l’attuale calendario a 21 gare sia il più lungo nella storia della Formula 1, il presidente FIA, Jean Todt, ha ammesso che non avrebbe problemi ad accettare un calendario più lungo, fino a 23 gare l’anno.

Formula 1 | La FIA approverebbe un calendario di 23 gare

E’ ovvio che già l’attuale calendario pone dei piccoli problemi di logistica, ma con Miami ed altri circuiti pronti all’ingresso, bisogna pensare anche a questa possibilità; infatti Todt ha detto che la FIA non avrebbe problemi a sostenere Liberty Media nell’espansione del calendario.

Le parole di Todt: “Penso che 21 [gare, ndr] sia un buon numero, ma se ci sono 22 o 23 gran premi all’anno, non ho alcun problema anche con questo. Penso che Liberty Media stia facendo un ottimo lavoro, stanno facendo il possibile per modernizzare la Formula 1 e promuoverla in tutto il mondo“.

A fine agosto è stata pubblicata la bozza di calendario 2019 (che potete trovare in questo articolo), che vede ancora 21 gran premi, ma si parla di aumentarne il numero già dal 2020 con l’aggiunta del Gran Premio di Miami. Inoltre, alla finestra, c’è anche il possibile Gran Premio di Danimarca, un tracciato cittadino lungo le strade di Copenhagen presentato in questi giorni.

Jean Todt è una delle personalità più in vista della Formula 1, presente fin dai primi anni 2000 come direttore della gestione sportiva di Ferrari. Assieme a lui e Michael Schumacher, Ferrari visse il suo periodo più forte, vincendo cinque campionati piloti e sei costruttori consecutivi, un record che non è stato ancora battuto.

Topics
Continua la lettura

Fabio Seghetta

Studente universitario di Informatica. Ho una smisurata passione per il motorsport (F1, MotoGP, IndyCar, Formula E). Ho partecipato al campionato Formula Student con la mia università, arrivando secondi nel 2016 in classe 3 (stravincendo la prova di Cost Report). Gestisco la pagina Instagram @theracingstalker.

Aspetta! C'è dell'altro!