2019Formula 1Gran Premio Cina

Formula 1 | Kimi Raikkonen, problemi di affidabilità in Cina. Vasseur: “Ho tenuto le dita incrociate”

Per Kimi Raikkonen è stato frustrante perdere in termini di prestazioni nelle ultime battute con Sergio Perez e poi con Daniel Ricciardo poi

Topics

Il presidente dell’Alfa Romeo, Frederic Vasseur, era piuttosto preoccupato per l’affidabilità del motore di Kimi Raikkonen nel Gp di Cina. Contestualmente la Ferrari ha messo a disposizione nuova elettronica di controllo per le proprie monoposto, in seguito ai problemi analoghi riscontrati da Charles Leclerc in Bahrain.

La scuderia ha deciso comunque di non utilizzare i nuovi elementi, per timore che il tempo per installarli correttamente non sarebbe stato sufficiente.
Anche Giovinazzi ha visto rovinate le proprie qualifiche per lo stesso problema riscontrato, appunto, da Leclerc – gli fu data nuova elettronica di controllo per la gara, ma erano le vecchie specifiche, mentre Raikkonen andava avanti con la vecchia unità.

Durante la gara Kimi Raikkonen avrebbe oltrepassato la linea P9, ma Vasseur confessa: Ho incrociato le dita al muretto” ha dichiarato Vasseur ad Autosport. Non é stato facile premere i pulsanti! Nel complesso è stata una buona domenica per noi, abbiamo avuto una buona ripresa rispetto alle qualifiche“. Continua affermando: Per noi è importante segnare punti ad ogni gara ed essere coerenti”.

Il Presidente mantiene il suo profilo iniziale precisando: “Sappiamo perfettamente che se vogliamo rimanere al vertice, del resto, non mi interessa se si tratta di P4 o P5, dobbiamo essere coerenti ad ogni gara ed in grado di segnare punti ad ogni singolo evento”.

Per Kimi Raikkonen è stato frustrante perdere in termini di prestazioni nelle ultime battute con Sergio Perez e poi con Daniel Ricciardo poco più avanti, ma Vasseur ritiene che il 39enne di Espoo stia facendo un lavoro fantastico fino a questo momento.

Sta segnando punti, anche quando parte tredicesimo. Era un po’ turbato per non essere riuscito a prendere Ricciardo e Perez alla fine, il che è un buon segno”  ha detto. “Il ritmo c’era, ma abbiamo avuto qualche piccolo danno dieci giri prima della fine”.

“Abbiamo anche perso la temperatura delle gomme anteriori, principalmente a causa del fatto che abbiamo perso carico aerodinamico”, ha concluso.

Tatiana Sanfilippo

Topics
Pubblicità

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Altri articoli interessanti

Back to top button