2018Formula 1Gran Premio Italia

Formula 1 | Haas: pronto l’appello contro la squalifica di Grosjean a Monza

Il 1 novembre verrà discusso l’appello presentato dalla Haas contro la squalifica che ha tolto a Grosjean il 6° posto conquistato a Monza

Topics

Romain Grosjean aveva concluso il GP d’Italia a Monza con un’ottima sesta posizione, ma poche ore dopo per il team Haas è arrivata la doccia fredda, sotto forma di squalifica del pilota francese dall’ordine d’arrivo. La squadra americana avrebbe avuto bisogno dei punti di Grosjean, anche considerando la lotta nel campionato Costruttori che la vede contendersi il quarto posto con la Renault. E proprio dalla Renault è giunto il reclamo per l’irregolarità sulla vettura di Grosejan che ha portato alla squalifica del pilota transalpino. Nello specifico, a destare i dubbi della Renault era il T-tray della VF-18, giudicato poi irregolare anche dalla FIA.

Ma il team Haas ha già pronto un appello, che verrà discusso il 1 novembre. Per Gunther Steiner, c’è un 50% di probabilità di vincere la causa e di riottenere dunque quegli 8 punti del sesto posto conquistati sul campo.

“Credo che i commissari sportivi non abbiano interpretato correttamente le nostre spiegazioni – ha commentato Steiner a motorsport.com – Dunque spero che, con più tempo a disposizione, la Corte d’appello analizzi la questione nel modo più appropriato e ascolti le nostre ragioni. Direi che ci sono 50 possibilità su 100 che la decisione finale vada a nostro favore. A questo punto, dunque, i risultati del GP d’Italia dal 6° posto in poi rimangono provvisori (compreso il punto iridato di Sergey Sirotkin, conquistato dopo la squalifica di Grosejan).

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti