Gran Premio Spagna

Formula 1 | GP Spagna 2016, qualifiche: Lewis Hamilton stratosferico!

Non gli bastava tornare a fare la pole position, Lewis Hamilton voleva letteralmente dominare e far capire a tutti la sua determinazione e voglia di tornare al comando. Lewis Hamilton in queste qualifiche non solo torna in pole position, ma lo fa con una supremazia assoluta sul tracciato del Montmelò a Barcellona, effettuando un giro superlativo ed il miglior tempo di 1:22.000. Rifila solo 280 millesimi al compagno di squadra Nico Rosberg che è nel miglior momento della sua carriera e domani partirà davanti a tutti, avendo una posizione ottimale per impostare una gara da vincere. Le Mercedes con questa doppietta, dimostrano ancora una volta di non avere diretti rivali e di non dover temere nessuno.

Tutti si aspettavano una Ferrari molto vicina e certamente in seconda fila, invece il Cavallino Rampante si piazza in terza fila e dimostra di essere piuttosto lento, non riuscendo ad attuare il cambio di ritmo rispetto alla terza sessione di prove libere, dove aveva fatto ben sperare di poter impensierire e non poco le Frecce d’Argento, con una temperatura dell’asfalto ben più elevata nelle tre eliminatorie delle qualifiche. Kimi Raikkonen precede Sebastian Vettel, però si piazza in quinta posizione effettuando il tempo di 1:23.113 e distaccando il compagno di squadra di circa 2 decimi.

Volano, invece, le due Red Bull in queste qualifiche: Max Verstappen era davanti al compagno di squadra Daniel Ricciardo nella Q2, ma Daniel Ricciardo ha trovato lo spunto decisivo per ribadire che, lui, in Red Bull resta il più rapido, effettuando il tempo di 1:22.680. E’ terzo Daniel Ricciardo ed il suo urlo di gioia alla fine fa capire quanto ci tenesse a far bene, ma la sorpresa di giornata è proprio il giovane olandese Max Verstappen, velocissimo sin da subito e con un exploit assolutamente da conservare. Ottima qualifica anche per Carlos Sainz che si piazza in ottava posizione con un tempo di 1:23.643 e Fernando Alonso che finalmente ritorna nella top ten al sabato dopo tanto tempo.

La prima sorpresa di queste qualifiche è stata il non passaggio alla Q2 di Felipe Massa, a causa dello sbaglio del timing nel box Williams, che non gli ha permesso di fare l’ultimo tentativo. Tra gli altri eliminati vi sono Jolyon Palmer, Marcus Ericsson, Felipe Nasr, Pascal Wehrlein e Rio Haryanto. Invece non sono passati alla Q3 Nico Hulkenberg, Jenson Button, Daniil Kvyat, Romain Grosjean, Kevin Magnussen ed Esteban Gutiérrez.

GP Spagna 2016, qualifiche: i tempi

1. Lewis Hamilton 1:22.000 (Mercedes)
2. Nico Rosberg 1:22.280 (Mercedes)
3. Daniel Ricciardo 1:22.680 (Red Bull)
4. Max Verstappen 1:23.087 (Red Bull)
5. Kimi Raikkonen 1:23.113 (Ferrari)
6. Sebastian Vettel 1:23.334 (Ferrari)
7. Valtteri Bottas 1:23.522 (Williams)
8. Carlos Sainz 1:23.643 (Toro Rosso)
9. Sergio Perez 1:23.782 (Force India)
10. Fernando Alonso 1:23.981 (McLaren)
11. Nico Hulkenberg 1:24.192 (Force India)
12. Jenson‪‎Button1:24.348 (McLaren)
13. Daniil ‪‎Kvyat 1:24.445 (Toro Rosso)
14. Romain Grojsean 1:24.480 (Haas)
15. Kevin Magnussen 1:24.625 (Renault)
16. Esteban Gutierrez 1:24.778 (Haas)
JolyonPalmer1:24.903 (Renault)
17. Felipe Massa 1:24.941 (Williams)
18. Marcus Ericsson 1:25.202 (Sauber)
19. Felipe Nasr 1:25.579 (Sauber)
20. Pascal Wehrlein 1:25.745 (Manor)
21. Rio Haryanto 1:25.939 (Manor)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button