DichiarazioniGran Premio Singapore

Formula 1 | GP Singapore 2016, Kimi Raikkonen: “Strategia che non rifarei”

Kimi Raikkonen chiaramente contrariato dalla strategia utilizzata dal box, che per rispondere alla mossa di Hamilton ha dovuto perdere il terzo posto

La gara di Singapore si chiude ancora una volta con l‘amaro in bocca per un ottimo Kimi Raikkonen che nonostante l’ottimo stato di forma si deve accontentare della cosiddetta medaglia di legno anche a Marina Bay, questa volta però dopo aver approfittato a metà gara di un errore di Lewis Hamilton (lungo ad una curva), era riuscito a salire virtualmente sul podio ma nella parte finale forse a causa di una strategia sbagliata del box si è dovuto accodare alla Mercedes numero 44.

La marcatura su Lewis Hamilton a detta del pilota finlandese è stato l’errore principale che ha fatto perdere il podio alla rossa: Non so se rifarei la stessa strategia. Forse qualcosa poteva cambiare, mi sarei potuto fermare un giro prima per giocare di anticipo o sarei potuto rimanere in pista, ma oramai è troppo tardi”, poi analizza alcune fasi della gara: “All’inizio avevo un po’ di difficoltà con il passo gara poi dopo il primo pit e la pista libera la macchina andava bene, infatti mi sono riuscito ad avvicinare a Lewis che ha fatto un errore sulla curva 7, abbiamo lottato per qualche curva e sono riuscito a superarlo, ma alla fine non è cambiato molto”.

Insomma un Kimi Raikkonen molto deluso ed arrabbiato con il proprio box, il finnico si è confermato ancora una volta a suo agio però non riesce mai a sfruttare le diverse occasioni che si presentano, o per sfortuna o per errori del box rimane sempre a bocca asciutta, speriamo che fra quindici giorni in Malesia si possa invertire questa rotta.

 

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano. Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button