DichiarazioniFormula 1Gran Premio Monaco

Formula 1 | Gp Monaco 2019, Verstappen: “È andata bene. I detriti hanno danneggiato un radiatore”

Max Verstappen pilota della Red Bull commenta queste Prove Libere del Gp Monaco durante le quali ha dovuto sostituire un radiatore.

Per Max Verstappen è iniziato il weekend del Gp Monaco 2019 con questa prima giornata di Prove Libere che come consuetudine qui si disputa il giovedì. Il pilota della Red Bull ha concluso la prima sessione ottenendo il secondo miglior tempo, inserendosi tra le due velocissime Mercedes, mentre nel pomeriggio ha concluso in 6° posizione alle spalle del compagno di squadra Pierre Gasly (4°) e il pilota della Toro Rosso Alexander Albon.

Nel pomeriggio il pilota olandese della Red Bull è stato rallentato da qualche difficoltà tanto da costringerlo a trascorrere qualche minuto fermo ai box anche per riparare e sostituire il radiatore danneggiato probabilmente da un detrito durante la seconda sessione di Prove Libere.

È lo stesso Max Verstappen a raccontarci questa sua giornata di Prove Libere nelle dichiarazioni rilasciate a caldo:Oggi è andata bene e sono felice con il bilanciamento della vettura. Nelle Prove Libere 2 mentre tutti giravano con un secondo set di gomme abbiamo avuto una perdita d’acqua a causa di molti detriti che volavano per aria e che sono finiti nelle prese d’aria dell’airbox e danneggiando uno dei radiatori. L’abbiamo dovuto sostituirlo facendoci perdere tempo ma in generale, sembriamo a posto e il passo andava bene. Ho avuto a disposizione abbastanza giri per entrare in sintonia con la macchina, provando molti set-up in entrambe le sessioni e sono felice di ciò che abbiamo.”

Al ritorno in pista dopo la riparazione, Max Verstappen è stato protagonista di un dritto mentre percorreva la discesa del Mirabeau: “Abbiamo cambiato l’assetto per aver sostituito il radiatore, ma abbiamo avuto qualche difficoltà, quindi siamo tornati all’assetto precedente, che non era troppo male”.

In conclusione un pensiero da parte di Max Verstappen sulla Mercedes e sul proseguo del weekend: “Mercedes è tuttora molto forte e non credo di poter lottare con loro per la Pole, ma se c’è una possibilità di finire in seconda o terza posizione in Qualifica, sarebbe un ottimo risultato”.

 

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio