Gran Premio Monaco

Formula 1| Gp Monaco 2016: anteprima, meteo e orari tv

Gp Monaco 2016. Sono passati dieci giorni dal Gp di Spagna a Barcellona, dove abbiamo visto vincere per la prima volta il giovanissimo pilota olandese Max Verstappen, alla gara d’esordio con la Red Bull. Mentre dietro di lui si sono piazzate le Ferrari di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel. Giornata amara per la Mercedes,  con entrambe le vetture di Lewis Hamilton e Nico Rosberg fuori dai giochi, appena dopo la partenza.

La Formula 1, fresca anche di due giorni di test svoltosi sempre al Montmelò, i giorni seguenti al gran premio, arriva finalmente nel Principato di Monaco, dove nel weekend si svolgerà il Gp Monaco 2016, sul tracciato ricavato tra le stradine della città. Un Gran Premio, che porta con sé, storia, fascino, mondanità, spettacolarità, spericolatezza, brivido, pazzia, adrenalina.

Sicuramente una tappa che mette alla prova maggiormente le abilità, freddezza, concentrazione del pilota che la potenza della monoposto, viste le numerose curve, frenate, tratti stretti, curve a gomito, il cambio di luce che si ha quando si percorre il Tunnel, i guardrail e i muretti che spesso e volentieri si sfiorano a velocità elevate, con la capacità del pilota di controllare la monoposto in quegli istanti, anche perché la possibilità di sbagliare è elevata, e per di più non ci sono vie di fughe come solitamente troviamo in gran parte dei circuiti del mondiale.

Nonostante tutte le difficoltà che pilota e vettura incontrano, essere a Montecarlo è qualcosa di unico, una sfida che sicuramente ogni pilota vorrebbe provare, e piuttosto atteso anche da molti appassionati della Formula 1, che in questi giorni staranno arrivando nel Principato per assistere all’evento: chi a bordo degli yacht, chi sulle tribune, o affacciati alle finestre e terrazze di hotel, abitazioni.

Il tracciato. Sicuramente è tra i più conosciuti, il circuito che si snoda nel Principato rappresenta una sorta di mix tra la Formula 1 attuale e quella del passato, con piloti che sfidavano il rischio ad ogni curva, su piste selettive e pericolose, dove anche il minimo errore poteva costare caro.

Il tracciato è lungo 3.340 metri e i piloti devono percorrerlo per 78 giri. È il circuito più breve del mondiale, con i tempi di percorrenza più lunghi, per via della tortuosità del tracciato.

Il giro di pista, inizia dal rettilineo di partenza/arrivo, che ci porta ad affrontare una curva a destra, chiamata la Sainte Devote (in questo punto vi è la chiesa intitolata alla santa patrona di Montecarlo) a cui segue un tratto in salita, il Beau Rivage. Subito dopo, c’è una curva a sinistra Massenet, con le vetture che andranno ad affrontare la curva Casinò per poi arrivare alla curva Mirabeau Haute e successivamente un altro tornantino, ovvero il Grand Hotel Hairpin (ex Loews e Vecchia Stazione), che è considerata la curva più stretta e lenta di tutto il Mondiale di Formula 1, dove i piloti dovranno sterzare il volante verso sinistra per più di 180 gradi. Da questa curva si arriva verso due curve a destra: Mirabeau Bas e Portier, per poi entrare nel velocissimo curvone Tunnel, coperto dove i cambi di luce, possono causare qualche problema di visibilità ai piloti, e quindi l’alta possibilità di sbattere contro il guardrail è elevato, soprattutto all’uscita dal Tunnel…  Alla fine della quale poi troveranno la Nouvelle Chicane. In questo punto, il tracciato si snoda lungo il darsena del Principato, arrivando alla curva a sinistra Tabac (o Tabaccaio) che conduce su una doppia chicane (la prima si chiama Louis Chiron mentre la seconda è la Piscine). Da qui si arriva nella parte finale, con le vetture che percorrono il tornantino Rascasse e la curva finale a destra, Antony Noghes (un commerciante di tabacco e colui che ha organizzato le prime edizioni del Rally di Montecarlo e del Gran Premio di Monaco), per ritornare al rettilineo di partenza / arrivo.

Pirelli.  Nel weekend del Gp di Monaco, finalmente vedremo il debutto della nuova mescola Pirelli, ovvero la PZero Purple ultrasoft, accanto alle già conosciute P Zero Red supersoft e P Zero Yellow soft. La decisione di portare i tre pneumatici più morbidi della gamma, è dovuta al basso grip e la bassa velocità del circuito cittadino di Montecarlo, e il continuo cambiamento dell’asfalto durante l’intero weekend.

Inoltre, va considerata l’alta probabilità dell’intervento della Safety Car e la poca possibilità di sorpassi, quindi ci sarà un difficile lavoro da parte dei piloti, ingegneri per la strategia, il numero di pit-stop, considerando anche le previsioni meteorologiche.

Meteo. Il lungo weekend del GP di Monaco 2016, sarà all’insegna del bel tempo. È previsto il Sole in occasione delle prove libere che si disputeranno come al solito giovedì, così come in occasione delle qualifiche del Sabato. Per la gara, la situazione è piuttosto incerto, da tenere sempre un occhio sulle previsioni per capire come si evolverà il meteo.

Ecco qui in dettaglio le previsioni meteo per il weekend del Gp di Monaco, che va dal 26 al 29 Maggio 2016:

Giovedì 26 maggio 2016
Mattina: PROVE LIBERE 1: cielo con poco o parzialmente nuvoloso; temperatura 13°C;
Pomeriggio: PROVE LIBERE 2: cielo poco o parzialmente nuvoloso; temperatura 25°C;
Sera:  —-  :  cielo sereno; temperatura 22°C.

Sabato 28 maggio 2016
Mattina: PROVE LIBERE 3: cielo sereno; temperature 16°C;
Pomeriggio: QUALIFICHE: cielo sereno; temperature 28°C;
Sera: —— : cielo sereno; temperature 23°C.

Domenica 29 maggio 2016
Mattina:  —— : cielo sereno; temperature 15°C;
Pomeriggio:  Gp Monaco F1 2016, gara : nubi irregolari con rovesci moderati (rischio pioggia al 70%); temperature 24°C;
Sera: —— : nubi irregolari con temporali moderati (rischio pioggia 70%); temperature 18°C

Orari TV. Il weekend del Gp di Monaco 2016, sarà trasmesso in diretta sia da Sky Sport F1 HD sia dalla RAI. Qui brevemente riportiamo gli orari per poter seguire la 6° tappa del Mondiale di Formula 1 2016.

Giovedì 26 maggio 2016
ore 10:00-11:30: Prove Libere 1 – diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport 1
ore 14:00-15:30: Prove Libere 2 – diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport 1

Sabato 28 maggio 2016
ore 11:00-12:00: Prove Libere 3 – diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport
ore 14:00-15:00: Qualifiche – diretta Sky Sport F1 HD e RAI 2

Domenica 29 Maggio 2016
ore 14:00: Gara – diretta su Sky Sport F1 HD e Rai 1

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button