2018Formula 1Gran Premio Messico

Formula 1 | GP Messico 2018, libere 1: prima sessione nel nome di Max Verstappen

L’olandese della Red Bull ha fatto registrare il tempo più veloce, davanti al compagno di squadra e alla Renault di Carlos Sainz

Topics

Il venerdì di prove libere ha dato ufficialmente il via al weekend messicano, iniziato nel segno di Max Verstappen che ha piazzato la propria monoposto in prima posizione, con un tempo di 1:16.656.

Dietro di lui l’altro pilota della Red Bull, Daniel Ricciardo: dopo il fine settimana negativo di Austin, il pilota australiano ha chiuso le FP1 a quasi mezzo secondo da Verstappen.

Terza e quarta posizione, invece, per i due piloti Renault che anche se con un secondo di distanza dai primi due, hanno chiuso a sandwich tra le due Red Bull e le due Mercedes. Quinto posto, infatti, per l’attuale leader del mondiale Lewis Hamilton, davanti al compagno di squadra Valtteri Bottas.

Poco brillanti le due Ferrari, scese inizialmente in pista con l’intenzione di svolgere un lavoro differenziato: Sebastian Vettel, settimo, ha girato per la prima parte delle FP1 con il fondo utilizzato ad Austin, decidendo poi di sostituirlo per poter dare un feedback al proprio team.

Kimi Raikkonen, ottavo, ha montato per l’intera sessione il nuovo fondo e dopo essere stato autore di un testacoda fortunatamente senza conseguenze, ha chiuso con un tempo di 1:18.936.

A chiudere la top ten, Brendon Hartley e Nicholas Latifi, sceso in pista al posto di Esteban Ocon; dietro di lui il compagno di squadra Sergio Perez, mentre l’altro pilota Toro Rosso Pierre Gasly ha chiuso in coda al gruppo.

Dodicesima posizione per l’Alfa Sauber di Antonio Giovinazzi, oggi protagonista sul circuito messicano al posto di Charles Leclerc, che sostituirà proprio a partire dal prossimo anno; la Sauber di Marcus Ericsson, invece, ha chiuso in quattordicesima posizione.

Tra i due piloti la Haas di Romain Grosjean, mentre il compagno di squadra Kevin Magnussen non è andato oltre la diciassettesima posizione.

Sostituzione anche in casa McLaren, che ha visto scendere in pista Lando Norris al posto di Fernando Alonso, al fianco di Stoffel Vandoorne: per i due piloti, quindicesima e sedicesima posizione.

Ancora deludente la performance del team Williams, piazzatosi diciottesimo e diciannovesimo rispettivamente con la monoposto di Sergey Sirotkin e Lance Stroll.

Questi i tempi completi della prima sessione di prove libere:

Dal profilo ufficiale della Formula 1.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 25 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Altri articoli interessanti

Back to top button