2018Dichiarazioni dei PilotiFormula 1Gran Premio Messico

Formula 1 | GP Messico 2018, Alonso colpito da un detrito di Ocon: “Succede una volta su un milione”

Un pezzo volante della Force India di Ocon ha posto fine alla gara di Alonso in Messico, ma lo spagnolo guarda alle ultime due gare

Topics

E’ stata una gara amara per Fernando Alonso in Messico, fuori dopo il primo giro a causa di una rara fatalità. Lo spagnolo aveva recuperato fino alla dodicesima posizione dopo la partenza, ma un detrito volante della Force India di Ocon è rimasto incastrato dietro l’ala anteriore della McLaren, finendo prematuramente la sua corsa.

“Non ho sentito nulla di strano -dichiara Alonso al termine della gara- ma sembra che un detrito proveniente dalla vettura di Ocon abbia colpito la nostra nel punto sbagliato, cosa che succede una volta su un milione. Questo avrebbe quindi causato il mio ritiro.”

L’omaggio di addio nel pre-gara occuperà un posto speciale nel cuore di Alonso, che si prepara al ritiro dalla F1 a fine stagione. “Mi dispiace, perché avrei voluto continuare la gara, ma in un paio d’ore avrò solo bei ricordi di questa domenica. E’ stata molto emozionante, specialmente grazie al supporto dei meravigliosi tifosi messicani.”

Dal momento che il ritiro non è stato causato da un suo errore, Alonso la prende a cuor leggero, per quanto la sfortuna lo abbia accompagnato nel corso della stagione. “Ho avuto sfortuna oggi, e va bene così, finché non sono io a commettere errori. In quel caso ci impiegherei più tempo a superare la sconfitta. Sono cose che succedono, ma vediamo se negli ultimi due gran premi riusciremo ad essere più fortunati e arrivare alla bandiera a scacchi”.

Topics
Pubblicità

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Altri articoli interessanti

Back to top button