2016Gran Premio Malesia

Formula 1 | GP Malesia 2016: ordine d’arrivo

Il Gran Premio di Malesia 2016, 16esima prova del Mondiale di Formula 1 ci ha regalato davvero tanti colpi di scena. A Sepang ha vinto Daniel Ricciardo con la Red Bull davanti a Max Verstappen, secondo che a metà corsa ha dato vita a una bella sfida col suo compagno di squadra. Terzo posto per Nico Rosberg che, dopo essere finito in fondo al gruppo a inizio gara per un contatto con Vettel, ritiratosi, mentre Kimi Raikkonen è riuscito a fermarsi in quarta posizione, ai piedi del podio.

Quinto posto per Valtteri Bottas seguito da Sergio Perez con la Force India, che secondo alcune indiscrezioni ieri avrebbe firmato il rinnovo con la scuderia indiana. Fernando Alonso chiude in settima posizione, dopo essere partito dal fondo per la penalità per la sostituzione di alcune componenti della power unit, mentre alle sue spalle si è fermato Nico Hulkenberg, ottavo, con Jenson Button, nono, e Jolyon Palmer, decimo con la sua Renault, che finalmente arriva in zona punti per la prima volta in Formula 1.

Seguono: Carlos Sainz JR (11°), Marcus Ericsson (12°), Felipe Massa (13°), Daniil Kvyat (14°), Pascal Wehrlein (15°), Esteban Ocon (16°).

GP Malesia 2016: l’ordine d’arrivo

1. Daniel Ricciardo (Red Bull) 1h 37:12.776
2. Max Verstappen (Red Bull) +2.443s
3. Nico Rosberg (Mercedes) +25.516s
4. Kimi Raikkonen (Ferrari) +28.785s
5. Valtteri Bottas (Williams) +61.582s
6. Sergio Perez (Force India) +63.794s
7. Fernando Alonso (McLaren) +65.205s
8. Nico Hulkenberg (Force India) +74.062s
9. Jenson Button (McLaren) +81.816s
10. Jolyon Palmer (Renault) +95.466s
11. Carlos Sainz (Toro Rosso) +98.878s
12. Marcus Ericsson (Sauber) + 1 giro
13. Felipe Massa (Williams) + 1 giro
14. Daniil Kvyat (Toro Rosso) + 1 giro
15. Pascal Wehrlein (Manor) + 1 giro
16. Esteban Ocon (Manor) + 1 giro

Rit. Felipe Nasr (Sauber), Lewis Hamilton (Mercedes), Esteban Gutierrez (Haas), Kevin Magnussen (Renault), Romain Grosjean (Haas), Sebastian Vettel (Ferrari)

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close