DichiarazioniGran Premio Malesia

Formula 1 | GP Malesia 2016, Nico Rosberg: “Secondo posto, devo conviverci ma non è detto che la vittoria sia impossibile”

Domani a Sepang Nico Rosberg partirà dalla seconda casella ma rimane comunque ottimista nonostante quel piccolo errore all'ultima curva...

La tensione è alle stelle nel team Mercedes e stavolta a pagare lo scotto è stato Nico Rosberg.
Al termine del suo primo tentativo in Q3 era solamente quinto per cui nel secondo ed ultimo stint si è giocato il tutto per tutto, ma quell’ultima curva tanto gufata dal suo compagno di squadra gli ha messo il bastone tra le ruote proprio sul più bello.

Lewis era molto veloce e gli sarei arrivato ancora più vicino ma sfortunatamente ho fatto un errore proprio nell’ultimo tornante – commenta Nico Rosberg nella conferenza stampa post-qualifiche – Non sono riuscito a trovare il setting giusto ed avevo tanto sovrasterzo ma comunque sono secondo, devo conviverci”.
Partire secondi non significa che la vittoria non sia possibile domani, quindi sono ancora molto ottimista in ottica gara”.

L’anno scorso le strategie di gomme della Mercedes sono state la chiave per la seconda posizione di Hamilton e per la terza piazza del tedesco, ma quest’anno?
La scelta si circoscrive alle mescole medie e dure quindi sì, è possibile che ci siano delle variazioni nel modo in cui i top team andranno all’attacco – puntualizza Nico Rosberg – Dipende anche dalla temperatura atmosferica e da quella dell’asfalto, tuttavia le due tipologie di pneumatici sono molto simili per cui non credo che questo sarà un fattore determinante”.

Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? "Keep fighting".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button