2018Formula 1Gran Premio Italia

Formula 1 | GP Italia 2018, fondo irregolare: Grosjean escluso dalla gara di Monza

Dopo la verifica richiesta dalla Renault, la FIA ha fatto sapere di aver riscontrato un’irregolarità sul fondo della monoposto di Grosjean, escludendolo dalla gara

Topics

Il Gran Premio d’Italia di quest’anno è stato certamente molto movimentato: ultimo protagonista della giornata è stato Romain Grosjean, escluso dalla classifica finale del Gran Premio d’Italia.

Appena dopo la conclusione della gara si era sparsa la voce che la Renault avesse presentato un reclamo tecnico contro la monoposto del pilota francese, poi confermato dalla stessa scuderia.

Poco fa è arrivata la conferma da parte del delegato tecnico della FIA, Jo Bauer, che ha fatto chiarezza sulla questione: la Haas di Grosjean è risultata non conforme alle regole imposte dal regolamento, in particolare all’articolo 3.7.1 d).

Tale articolo va a imporre ai team di Formula 1 delle norme da rispettare in termini di fondo: secondo il regolamento, osservando la monoposto dal basso, le superfici del fondo di ciascuna vettura devono avere un raggio di 50 mm su ogni angolo anteriore.

Dopo gli accertamenti, quindi, i commissari della FIA hanno constatato che il fondo di Grosjean non rispettava assolutamente questi termini: nello specifico la Haas, come altre scuderie, ha avuto a disposizione un intervallo di tempo iniziato già dopo il Gran Premio d’Ungheria, per apportare delle modifiche e risolvere la problematica, cosa che però non è stata fatta.

Sembra però che la scuderia americana abbia ribattuto di non aver comunque il tempo necessario per modificare il fondo della vettura, a causa della pausa e delle vacanze estive infrapposte proprio al Gran Premio d’Ungheria e a quello d’Italia.

Proprio per questo, la Haas potrebbe anche avanzare una richiesta di appello nei confronti dell’esclusione dalla gara, sottolineando di non aver mai voluto frodare nessuno non andando a modificare il T-Tray.

Topics
Continua la lettura

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 24 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. Nonostante le numerose cadute, cerco di trovare sempre il modo per rialzarmi e dare il meglio, per me e per la mia famiglia, punto di riferimento e fonte di ispirazione in ogni momento. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Aspetta! C'è dell'altro!