2018Dichiarazioni dei PilotiGran Premio Gran Bretagna

Formula 1 | Gp Gran Bretagna 2018, Raikkonen:” Speriamo che domani vada meglio”

Il pilota finlandese ha ottenuto la terza posizione in qualifica, dietro a Hamilton e Vettel.

Topics

Il pilota Ferrari riesce ad ottenere ciò che voleva la squadra, ossia stare subito dietro al compagno di squadra ed essere nelle prime posizioni dello schieramento. Kimi Raikkonen partirà dalla seconda fila in terza posizione dietro a Vettel e Hamilton.

formula 1 gp gran bretagna griglia di partenza

Kimi Raikkonen ha così dimostrato di essere ancora una volta un pilota veloce con la sua SF71h, anche se non è riuscito ad ottenere il risultato che voleva di più, la pole. Non gli ha portato bene provare in FP3 la partenza dalla pole position.

Il secondo pilota della Ferrari commenta il suo terzo posto dichiarando di non essere molto felice di tale posizione, poiché pensava di poter guadagnare qualche piazzola in più. Sicuramente l’ultimo tentativo era iniziato bene con un primo settore fucsia, ma poi per delle sbavature non è riuscito a prendersi la pole.

“Nel mio ultimo run in Q3” ha detto Kimi “ho bloccato leggermente le ruote anteriori nella penultima curva e ho perso tempo. E’ difficile mettere insieme il giro perfetto; di certo si può sempre migliorare, ma questo è il risultato ottenuto oggi. Finora la macchina è andata bene, e non abbiamo avuto problemi di assetto o altro. Speriamo che domani vada anche meglio. La terza posizione non è il massimo, ma non è neanche un brutto risultato.”

E’ stato il primo weekend della stagione nel quale Ferrari aveva già trovato l’assetto adatto al venerdì, visto che in genere il team Ferrari riesce a sistemare il tutto poco prima della qualifica.

La gara non è decisa poiché ci sono tante incognite tra cui il caldo. La Mercedes si è dimostrata molto sofferente col caldo ed inizia a surriscaldare troppo le gomme posteriori, così come ha dichiarato Hamilton durante qualifiche. Non sono certe neanche quante soste si faranno, specialmente se aumenteranno le temperature.

Ricordo che i tre top team partiranno con gomma soft e quasi sicuramente si farà una sola sosta con gomma media.

” E’ impossibile sapere se le alte temperature ci aiuteranno; ieri abbiamo fatto dei long run e ci siamo fatti un’idea, ma domenica è un’altra storia e le condizioni potrebbero essere leggermente diverse. Sarà una gara lunga e difficile per gli pneumatici. Cercheremo di fare una buona partenza per poi prendere le giuste decisioni”.

 

Topics
Pubblicità

Nicoletta Floris

Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram laragazzadelmotorsport.

Altri articoli interessanti