DichiarazioniGran Premio Germania

Formula 1 | GP Germania, Sebastian Vettel: “C’è ancora molto da imparare da questo campionato”

Il pilota tedesco Sebastian Vettel in conferenza stampa ha parlato della situazione in casa Ferrari, dopo la partenza di James Allison. Il 2016 deve essere d’insegnamento per non sbagliare nulla nel 2017. La prima metà di stagione ha fatto capire alla Ferrari che la Mercedes è ancora inarrivabile, perciò a Maranello si sta già lavorando in ottica 2017, come ha spiegato Sebastian Vettel in conferenza stampa.

Il tedesco ha affermato: “Stiamo già lavorando con tutte le nostre forze per la macchina dell’anno prossimo, però c’è ancora molto da imparare da questo campionato, quindi credo che sarebbe sbagliato dimenticarci della stagione in corso. C’è già un gruppo piuttosto nutrito che si occupa del progetto per il 2017”. A capo di tale gruppo ci sarà Mattia Binotto, il sostituto di James Allison. Sebastian Vettel ha così commentato la decisione presa dal suo team: “Mattia è nella squadra da parecchio tempo ed ha una grande esperienza, conosce la Ferrari come le sue tasche, ovviamente sarà diverso ma sono sicuro che questo cambiamento ci farà solo bene”.

Il quattro volte Campione del Mondo crede che nell’attuale organico della Ferrari ci siano le giuste competenze, infatti ha affermato: “Penso che abbiamo le giuste persone in squadra. La stampa ha parlato molto del nostro presidente e delle sue aspettative su di noi. Ma è positivo vedere quanto sia coinvolto nel team e quanto ci supporta con estrema convinzione. Lui è spesso presente a Maranello, trascorre parecchio tempo con noi, sa di cosa parla perché cerca sempre di capire quello che succede. Ha sempre cercato di farlo. Sicuramente c’è stato un grosso cambiamento che non avrà impatto sul lavoro di domani, ma che in ottica del futuro sicuramente lo avrà, però io credo che la direzione intrapresa sia quella giusta. Non credo che sia vero che non ci sia esperienza, ad esempio Maurizio Arrivabene è nel mondo della Formula 1 da parecchio tempo, conosce questo ambiente molto bene e sta facendo un ottimo lavoro. E’ la sensazione che abbiamo tutti in squadra, lui è il nostro leader e Team Principal e siamo contenti che sia con noi”.

Nel Gran Premio di casa, Sebastian Vettel spera di tornare sul podio, un podio che manca al pilota tedesco dal Gran Premio di Baku ed a tal proposito afferma: “La natura della pista dovrebbe essere un po’ più adatta a noi rispetto a quella della settimana scorsa, ma detto questo il rivale principale per la vittoria sarà sempre la Mercedes. Noi cercheremo di reggere il loro passo, in modo da poter mettere in pista la Ferrari più forte che possiamo. Sarebbe molto bello per me salire sul podio in casa, sarebbe qualcosa di speciale, poi dipende anche da come si evolverà la gara. Nel caso in cui ci fosse la possibilità di vincere e non dovessi sfruttarla non sarei certamente contento, ma se tutto dovesse andare secondo la normalità, dovremmo essere piuttosto competitivi e poter arrivare tranquillamente sul podio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button