Gran Premio Germania

Formula 1 | Gp Germania 2016: anteprima, meteo e orari del weekend

Gp Germania 2016. Dopo Baku, Austria, Gran Bretagna, Ungheria, la Formula 1 arriva in Germania, dove nel weekend si terrà il Gp Germania, 12° prova del Mondiale 2016.

Nemmeno il tempo di festeggiare l’ennesima vittoria della Mercedes e di Lewis Hamilton, che si pensa già al prossimo weekend, dove tutti faranno il possibile per recuperare terreno, e ottenere delle buone posizioni in gara ed in classifica, prima di fermare i lavori, con la pausa estiva che inizierà subito dopo il Gp Germania.
In Ungheria, l’ottima gara e vittoria di Lewis Hamilton (192 punti), l’ha permesso di recuperare e scavalcare il compagno di box, Nico Rosberg (186 punti) in classifica piloti (fino a quel momento leader della classifica), e la doppietta conquistata dai due piloti delle Frecce d’Argento ha permesso di allungare in classifica costruttori (378 punti), a discapito dei rivali ovvero Ferrari (224 punti), Red Bull (223 punti) e Williams (94 punti).

Ora, si arriva in Germania, sul circuito di Hockenheim, dove ci attenderà un weekend sicuramente ricco di sorprese, colpi di scene, sfide, rimonte. Favorita, sarà sicuramente la Mercedes, che vorrà fare bene nel Gran Premio di casa, e potrà contare sull’ottima forma dei suoi piloti, Hamilton e Rosberg, che di sicuro torneranno a sfidarsi, darsi battaglia per cercare di far bene, vincere. Dietro di loro, occhio alle Ferrari e Red Bull, che vorranno fare il massimo per far bene, ottenere il podio e punti preziosi per tentare di rimanere agganciate alle Mercedes, e soprattutto il secondo posto in classifica; i piloti di entrambe le scuderie vorranno fare il possibile, soprattutto Sebastian Vettel che per la prima volta scenderà in pista in Germania da pilota della Ferrari, e vorrà fare bella figura nel suo Paese, così come Kimi Raikkonen che sembra aver ritrovato un buona forma. Perciò, vediamo cosa accadrà.

Hockenheimring Il Gp Germania, quest’anno torna all’Hockenheimring, l’autodromo sito nella cittadina di Hockenheim, al nord del Land Baden-Württemberg in Germania. Realizzato nel 1932, laddove un tempo vi erano dei sentieri boschivi. Riesce ad ospitare oltre 110.000 spettatori. Il tracciato ha ospitato la Formula 1 in 10 edizioni del Gp Germania (1970, 1977, 1984, 1986, 2006, 2008, 2010, 2014, 2016).

Il tracciato nasce negli anni ’30, ed inizialmente era lungo 12 kilometri, nel corso degli anni ha subito numerose modifiche, anche per migliorare la sicurezza ai piloti (dopo diversi incidenti mortali accaduti su questa pista, tra cui quello di Jim Clark). Nel 2002, la pista subì diverse modifiche, che le diede la configurazione attuale, per migliorare lo spettacolo e aumentare il numero di giri in gara. La distanza a giro, è di 4,574 km. I piloti devono affrontare ben 16 curve, di cui 9 a destra e 7 a sinistra ed in senso orario. Inoltre, effettueranno ben 51 cambi di marcia al giro, arrivando a circa 3.400 cambi di marcia nell’intera gara. Il numero di frenate, sono 7, di cui la più impegnativa è la terza staccata alla curva sei.

Zona DRS – Per l’uso del dispositivo dell’ala mobile, è stato individuata l’aerea sita nel tratto tra la curva 4 e 6, ovvero la Parabolika, con detection point appena dopo la curva 4.

Pirelli Per il weekend del Gp Germania ad Hockenheim, Pirelli ripropone le mescole viste a Budapest, ovvero le medie, soft e super-soft, che troveranno un asfalto liscio e rovente. Il tracciato è costituito da rettilinei e frenate importanti, che comporta una calibrazione importante in trazione in uscita di curva, quindi il controllo degli pneumatici posteriori.

Meteo L’ultima gara prima della pausa estiva in Germania, si annuncia una forte incertezza sulle condizioni meteorologiche. Il cielo sarà coperto, con buona possibilità di pioggia in tutte e tre giornate del weekend.

Perciò, sarà fondamentale un buon lavoro per capire il comportamento delle gomme già al venerdì, anche perché sono passati due anni dall’ultima volta in cui la Formula 1 corse ad Hockenheim, e nel frattempo molte cose sono cambiate, le vetture in primis, ma anche le gomme.

Le temperature saranno previste tra le 15°C e 28°C.

Programma del weekend –  Così come avvenne per il Gp d’Ungheria, anche il Gp Germania sarà trasmesso in diretta da Sky Sport F1 HD e RAI.
In dettaglio gli orari per poter seguire il weekend di gara ad Hockenheim.

Venerdì 29 luglio 2016
ore 10:00 – 11:30: Prove Libere 1 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai sport 1)
ore 14:00 – 15:30: Prove Libere 2 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport 2)

Sabato 30 luglio 2016
ore 11:00 – 12:30: Prove Libere 3 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport 1)
ore 14:00: Qualifiche (diretta Sky Sport F1 HD e RAI 1)

Domenica 31 luglio 2016
ore 14:00: Gara, Gp Germania (diretta Sky Sport F1 HD e RAI 1)

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button