2019DichiarazioniFormula 1Gran Premio Azerbaijan

Formula 1 | Gp Azerbaijan 2019, Kimi Raikkonen: “Ottenere un punto è stato il massimo oggi”

Kimi Raikkonen ieri è stato costretto a partire dalla pit-lane per un’irregolarità all’ala anteriore. Ciò nonostante, ha chiuso la gara ancora una volta in zona punti

Kimi Raikkonen ieri, al via del Gran Premio dell’Azerbaijan, è stato costretto a partire dalla pit lane, a causa di un’irregolarità all’ala anteriore della sua Alfa Romeo. Questa irregolarità è stata riscontrata sulla vettura di Kimi Raikkonen solo poche ore prima che la gara avesse inizio. Al pilota finlandese sono state quindi annullate le qualifiche del giorno prima, e la successiva sostituzione dell’ala anteriore con una a norma lo ha costretto, per via del regolamento, a partire appunto dalla pit lane.

Kimi Raikkonen ha dichiarato che il team era a conoscenza dell’irregolarità dell’ala anteriore della sua monoposto già dalla Cina, ma che non hanno avuto il tempo di produrne una nuova e, per questo motivo, hanno dovuto riutilizzare la stessa ala.

Non so cosa sia successo, ho ricevuto un messaggio questa mattina”, ha detto Kimi Raikkonen ieri, prima della gara. “Durante l’ultima gara ho avuto un problema alla fine della corsa con una rottura dell’ala anteriore e abbiamo perso carico aerodinamico. Quindi probabilmente è una cosa simile che l’ha provocata, sfortunatamente”.

Conoscevamo il problema dopo l’ultima gara, ma non abbiamo avuto il tempo di produrre un’ala nuova, quindi abbiamo dovuto tenere questa. Sicuramente non ci rende più veloci, ma questo è il regolamento. Spero che ora vada bene per tutti”.

Nonostante questo problema che lo ha costretto ad una gara in rimonta, Kimi Raikkonen è riuscito a chiudere in decima posizione, portando quindi ancora una volta a casa un punto prezioso per l’Alfa Romeo.

Abbiamo ottenuto un punto, quindi meglio di niente”, ha dichiarato Iceman a fine gara. “Ma è stato difficile. Non avevamo abbastanza grip. Non penso che abbiamo fatto funzionare le gomme molto bene, per riuscire ad avere grip. Abbiamo fatto quello che potevamo”.

Penso che ottenere un punto fosse il meglio che potevamo fare oggi, quindi lo prenderemo. Penso che la prossima gara dovrebbe essere più facile per noi”.

Kimi Raikkonen in questo avvio di mondiale sta dimostrando di essere ancora un pilota decisamente forte e affidabile. È infatti l’unico pilota, al di fuori dei tre top team, che è riuscito ad ottenere punti in tutti i quattro Gran Premi corsi finora.

Topics
Pubblicità

Luca Brambilla

Studente universitario all'università di Trento. Redattore presso F1world.it. Appassionato di social media marketing, cinema e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close