Gran Premio Gran Bretagna

Formula 1 | FP1, GP Gran Bretagna 2016: La Mercedes detta legge!

La prima sessione di prove libere sul circuito di Silverstone, in Gran Bretagna si conclude con il solito dominio Mercedes e con Lewis Hamilton in prima posizione. Questo è il resoconto finale delle prime dieci posizioni:

1. Lewis Hamilton con la Mercedes ha effettuato il miglior tempo di 1’31″654 con gomme medie;
2. Nico Rosberg con la Mercedes ha ottenuto il tempo di 1’31″687 con gomme medie;
3. Nico Hulkenberg con la Force India è distante dalla vetta di 8decimi ed ha ottenuto il suo tempo con gomme soft;
4. Sebastian Vettel con la Ferrari è distante dalla vetta di 847 millesimi ed ha ottenuto il suo tempo con gomme soft;
5. Daniel Ricciardo con la Red Bull è distante dalla vetta di circa un secondo ed un decimo ed ha ottenuto il suo tempo con gomme medie;
6. Kimi Raikkonen con la Ferrari è distante dalla vetta di circa un secondo e 3 decimi ed ha ottenuto il suo tempo con gomme soft;
7. Max Verstappen con la Red Bull è distante dalla vetta di circa un secondo e 5 decimi ed ha ottenuto il suo tempo con gomme hard;
8. Sergio Perez con la Force India è distante dalla vetta di un secondo e 581 millesimi ed ha ottenuto il suo tempo con gomme soft;
9. Carlos Sainz con la Toro Rosso è distante dalla vetta di un secondo e 792 millesimi ed ha ottenuto il suo tempo con gomme soft;
10. Fernando Alonso con la McLaren è distante dalla vetta di un secondo e 873 millesimi ed ha ottenuto il suo tempo con gomme medie.

La Mercedes detta nuovamente legge in questa prima sessione di prove libere. Il pilota inglese, Lewis Hamilton scende sotto al tempo della pole position dello scorso anno a Silverstone di ben sei decimi. La battaglia fra i due piloti della Freccia d’Argento ha premiato il campione del mondo in carica, per soli 33 millesimi. Le Mercedes hanno effettuato delle prove aerodinamiche con la vernice flow viz per verificare sia i nuovi bardge board seghettati e sia l’ala posteriore in stile Toro Rosso. A fine sessione Nico Rosberg si è lamentato via radio di un problema all’ERS.

Il più vicino alle due Frecce d’Argento è il pilota tedesco Nico Hulkenberg con la sua Force India, anche se il tedesco, ha utilizzato la mescola Soft, che è la gomma più morbida fra le tre che la Pirelli ha portato a Silverstone. Nico Hulkenberg, che ha ottenuto la prima fila in Austria al Red Bull Ring, si è messo alle spalle la Ferrari del quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel. Il tedesco durante l’installation lap ha debuttato con l’Halo2, la nuova versione della protezione dell’abitacolo che ora è più leggera e meno appariscente.

Kimi Raikkonen è stato confermato in Ferrari, anche per il 2017 e si trova in sesta posizione. Il pilota finlandese ha effettuato un lungo stint con la mescola Hard prima di passare alla mescola Soft. Il Cavallino Rampante non sembra essere in forma in questa prima sessione di prove libere, visto che fra le due Rosse si è inserito in quinta posizione Daniel Ricciardo con la Red Bull. Il pilota australiano con la mescola media ha ottenuto il tempo di 1’32″773, distaccando così il compagno di squadra Max Verstappen di ben quattro decimi. Il pilota belga è in settima posizione e precede di soli 33 millesimi, Sergio Perez con la Force India.

Nella top ten si sono inseriti anche Carlos Sainz con la Toro Rosso che ha ottenuto il tempo di 1’33″446, davanti alla McLaren Honda di Fernando Alonso che ha ottenuto il tempo di 1’33″527. Le Williams sono sembrate in gran difficoltà, infatti Valtteri Bottas è in 13esima posizione davanti a Felipe Massa.

Il leader della GP3 Charles Leclerc ha debuttato con la Haas ed ha preso un secondo e mezzo da Romain Grosjean, ma è riuscito a stare davanti alla meno competitiva Renault di Esteban Ocon. Le due Manor sono nuovamente in fondo alla lista dei tempi, mentre è sembrata in crescita la Sauber, che con Felipe Nasr si trova al 17esimo posto. Marcus Ericsson, invece ha effettuato delle prove aerodinamiche per l’aggiornamento dell’ala anteriore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button