Mercato Piloti F1

Formula 1 | Force India: la conferma di Sergio Perez è il primo obiettivo per il 2017

Sergio Perez, grazie ai due podi ottenuti quest'anno, ha ricevuto lusinghe concrete da parte di Renault e Williams, dopo l'interesse della Ferrari

Con i top team che hanno confermato i loro piloti anche per la prossima stagione, l’attenzione del Mercato Piloti si sposta su scuderie e driver di metà classifica che, nel bel mezzo della pausa estiva, tengono vivo il panorama delle notizie. Sotto la lente d’ingrandimento è finita proprio la Force India che, dopo le lusinghe della Williams, non ha nascosto di star facendo tutto il possibile per provare a tenersi belo stretto Sergio Perez.

Il pilota messicano, che nel 2017 potrebbe decidere di lasciare la scuderia indiana, grazie ai due podi ottenuti quest’anno rispettivamente a Monaco e a Baku, vorrebbe chiarire la sua situazione entro la conclusione della pausa estiva, consigliandosi coi suoi sponsor. Secondo alcune voci di corridoio, i partner commerciali di Sergio Perez starebbero valutando l’ipotesi di far passare il messicano in Renault o in Williams, i team che non hanno nascosto di apprezzare Sergio e di volerlo nelle loro scuderie. Ma se Sergio Perez deciderà di lasciare la Force India, dovrà trovare un accordo per la sua uscita: “Speriamo di tenere entrambi i nostri piloti, è la nostra priorità. Sono entrambi sotto contratto in previsione del 2017 – ha commentato il vice Team Principal della Force India, Bob Fernley a motorsport.com – Poi entra in scena il lato commerciale: abbiamo accordi significativi con gli sponsor di Checo“.

Tenendo conto che proprio la Force India è in lotta con la Willims per il quarto posto nel Costruttori, potrebbe convincere Sergio Perez a confermarsi al servizio della scuderia indiana. Eppure potrebbe succedere che, nonostante la volontà del messicano di restare in Force India, gli sponsor di Checo potrebbero decidere per altre opzioni: “Quello che dobbiamo fare è continuare a lavorare sodo. È un processo abbastanza semplice che però diventa complicato quando ci vanno di mezzo decisioni di interesse commerciale“, ha concluso.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button