Dichiarazioni

Formula 1 – Ferrari SF16-H, Kimi Raikkonen: «Spero che la nuova vettura possa regalarci emozioni»

Anno nuovo, macchina nuova. Kimi Raikkonen è chiamato alla prova del nove. Nonostante da quando sia ritornato a Maranello il pilota finlandese sia sempre stato messo in ombra da compagni ingombranti, nel 2016 deve necessariamente mettere in atto una stagione di spessore. Nel 2015 Iceman non è riuscito nemmeno una volta a salire sul gradino più alto del podio, contro i 3 GP vinti da Vettel, attirandosi addosso parecchie critiche da parte dei media e degli appassionati che lo hanno praticamente messo in croce sui social network.

Complice forse la troppa sfortuna Kimi Raikkonen si è reso spesso protagonista involontario di rotture e incidenti che non gli hanno permesso di dimostrare il suo valore. Nonostante la difficile stagione 2015, il finlandese è sicuro che la Ferrari SF16-H possa regalargli belle emozioni quest’anno: «Ogni vettura nuova è qualcosa di diverso, è sempre bello scoprire una macchina dove bisogna portare avanti lo sviluppo – ha commentato Kimi Raikkonen – Non è un mistero: per il 2016 le aspettative sulla Ferrari sono alte e nonostante la lunga attesa, la speranza comune è quella di poter disputare una grande stagione.A livello personale il mio obiettivo è riuscire a fare un buon lavoro e correre al massimo delle mie possibilità con la speranza di chiudere la classifica, a fine stagione, il più in alto possibile. Per la Ferrari sarà di basilare importanza non concentrarsi solo ed esclusivamente sulla velocità sul giro singolo, dovremmo lavorare in modo preciso e meticoloso fin dai primi test a Barcellona per migliorare nel corso della stagione».

Nonostante queste ultime annate complicate, non bisogna dimenticarsi che Kimi Raikkonen è un campione del Mondo. Il finlandese che ha vinto il suo unico titolo nel 2007 è anche l’ultimo iridato della Rossa anche se a distanza di nove anni molte cose sono cambiate a Maranello e non solo: «Rispetto alla mia prima stagione in Ferrari, nel 2007, ho qualche anno in più ma sono sempre lo stesso e ho ancora voglia di fare bene. Rispetto ad allora sono cambiate diverse cose all’interno del team: Maurizio Arrivabene ha lavorato tanto per dare una svolta e Seb è un ottimo compagno di squadra con il quale mi trovo molto bene dentro e fuori dalla pista. Sono convinto che l’atmosfera sia perfetta per fare un ottimo lavoro», ha concluso Kimi.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio