2019Formula 1

Formula 1 | Ferrari: Mick Schumacher sempre più vicino all’accordo, sarà tester nel 2019?

L’accordo tra Mick Schumacher e la Ferrari è sempre più vicino: per lui si aprono le porte da tester per la rossa durante la prossima stagione

Topics

Mick Schumacher ha scelto la Ferrari: nonostante non ci sia ancora l’ufficialità, che dovrebbe arrivare nei prossimo giorni, il giovane tedesco entrerà a far parte della Ferrari Driver Academy, un progetto per giovani piloti al quale il team di Maranello tiene molto. Si aprono per lui diverse porte per continuare a sognare la Formula 1: una su tutte è la possibilità di essere tester ufficiale per il cavallino rampante durante i test “in season” che si svolgeranno nei giorni successivi ai gran premi del Bahrein e di Spagna. Questi giorni di test, organizzati dalla FIA, danno la possibilità a giovani piloti emergenti, che corrono in campionati minori, di mettersi in luce e fare le prove per un possibile futuro in Formula 1.

Il ruolo da “pilota esordiente” Ferrari era stato ricoperto nel 2018 da Giovinazzi, dunque dopo il grande salto di quest’ultimo la Ferrari ha dovuto cercare almeno un sostituto. Mick Schumacher.
Il 2019 per il giovane Mick sarà un’annata tanto importante quanto difficile: dopo essersi messo in mostra nel campionato europeo di Formula 3, quest’anno parteciperà alla serie cadetta della Formula 1: la Formula 2, da sempre un campionato molto combattuto e con un livello di piloti altissimo. Le vere risposte sulle qualità del giovane Schumacher le avremo durante questo 2019, dove si confronterà con ottimi piloti di talento che conoscono bene la categoria: su tutti Nick De Vries, Latifi e Gelael: tutti piloti in orbita Formula 1 che punteranno al titolo.

Il cognome importante ha il suo peso: alza le aspettative verso un ragazzo di soli 19 anni, e di conseguenza le critiche  saranno sempre dietro l’angolo, pronte a colpirlo. Dopo 13 anni potrebbe tornare in Ferrari un altro Schumacher: un ritorno che fa emozionare e ricordare vecchi momenti, che hanno scritto la storia. Mick Schumacher in Ferrari è una favola, un qualcosa che ci fa commuovere, indipendentemente dal tifo. La carriera del giovane Schumacher, decollata nel 2018, prende così un risvolto più che positivo, e si avvicina al traguardo sperato: la Formula 1, per la quale è già in possesso della super licenza necessaria.

 

Topics
Pubblicità

Andrea Barilaro

Mi chiamo Andrea, ho 21 anni, abito a Milano e sono uno studente universitario. Ho una passione enorme per Formula 1 fin da piccolo, e negli anni questa passione è diventata sempre più grande. Il sogno è quello di far diventare questa passione un lavoro in futuro: ho iniziato a scrivere i primi piccoli articoli già a 10 anni, e col passare del tempo ho sempre dedicato molto tempo a questa passione. Il primo ricordo di Formula 1 che ho risale al gran premio di Monza del 2007, quando andai all'autodromo per la prima volta con mio padre a vedere la gara, e da quel momento non ho più abbandonato questo meraviglioso sport.

Altri articoli interessanti