2018Formula 1Gran Premio Abu Dhabi

Formula 1 | Ferrari: Laurent Makies nuovo direttore sportivo dal 2019

Laurent Makies, al suo debutto in rosso durante questo weekend di Abu Dhabi, è stato nominato direttore sportivo per il 2019

Topics

Per la Scuderia Ferrari e per tutto il mondo della formula 1 la gara di Abu Dhabi rappresenta la fine della stagione: un’annata fatta di lavoro, impegno e dedizione. l’ultimo weekend dell’anno è anche il primo vero weekend da ferrarista per Laurent Mekies. L’ingegnere francese, durante questa tappa araba farà il suo esordio con il team per il quale lavorerà dal 2019: la Ferrari. Per Makies questo si tratta di un ritorno come dipendente di un team di Formula 1, difatti fino al 2014 era stato sotto contratto con un altro team di Formula 1 italiano: la Toro Rosso.

Nel 2014, dopo l’addio al team di Faenza, iniziò la sua avventura nella FIA come responsabile della sicurezza, lavorando su questioni relative ad essa in tutti i campionati, impegnandosi anche su attività di ricerca, sviluppo e omologazione. Durante il suo impiego alla federazione internazionale è stato anche vice direttore di gara, affiancando Charlie Whiting. L’annuncio della firma di Laurent Makies arrivò già all’inizio di questa stagione, ma proprio da questo weekend il francese sarà a tutti gli effetti un ferrarista. Inizialmente il suo ruolo nel team non era ben specificato: si pensava fosse un “braccio destro” di Mattia Binotto, e che dovesse riferire proprio al direttore tecnico Ferrari.

Il team Principal Arrivabene, intervistato ad Abu Dhabi, ha chiarito quello che sarà il ruolo di Laurent Makies in Ferrari: “Il suo profilo combacia perfettamente con i punti di forza richiesti per essere un ottimo direttore sportivo ed è per questo che assumerà questo ruolo l’anno prossimo“. Il team di Maranello così torna ad avere un direttore sportivo di ruolo, che mancava dal 2016, quando l’incarico fu affidato a Massimo Rivola, il quale però lasciò il team proprio alla fine dello stesso anno. L’ingaggio di Makies per ricoprire questo ruolo è solo l’ultimo dei cambiamenti che ci sono stati e che ci saranno in Ferrari in vista della prossima stagione.

Quello che trapela è la volontà di un rinnovamento e di un cambiamento netto nella gestione sportiva della squadra, che anche quest’anno ha visto sfumati sia il titolo piloti che quello costruttori. Dopo la conferma di Mattia Binotto ed il cambio di ruolo per Jock Clear, il quale sarà ingegnere del giovane Charles Leclerc, la decisione di affidare a Laurent Mekies un ruolo così importante nel team è sinonimo di volontà di tornare a vincere ed essere ancora più competitivi dal 2019, sia come prestazione della vettura ma soprattutto come squadra.

Topics
Pubblicità

Andrea Barilaro

Mi chiamo Andrea, ho 21 anni, abito a Milano e sono uno studente universitario. Ho una passione enorme per Formula 1 fin da piccolo, e negli anni questa passione è diventata sempre più grande. Il sogno è quello di far diventare questa passione un lavoro in futuro: ho iniziato a scrivere i primi piccoli articoli già a 10 anni, e col passare del tempo ho sempre dedicato molto tempo a questa passione. Il primo ricordo di Formula 1 che ho risale al gran premio di Monza del 2007, quando andai all'autodromo per la prima volta con mio padre a vedere la gara, e da quel momento non ho più abbandonato questo meraviglioso sport.

Altri articoli interessanti

Back to top button