2018Curiosità dalla F1

Formula 1 | Fernando Alonso ambasciatore di una corsa contro la violenza sulle donne!

Fernando Alonso è ambasciatore di una gara che mira a combattere la violenza sulle donne e che si terrà il 10 giugno a Madrid. Lui non potrà partecipare perché sarà impegnato con il Gran Premio del Canada, ma esorta tutti a non mancare. Che aspettate ad iscrivervi?

Topics

Fernando Alonso ha pubblicato un video sui suoi account ufficiali di Instagram e Twitter per incoraggiare i suoi follower a partecipare alla V edizione della gara “Hay Salida”, di cui è ambasciatore e che si terrà il 10 giugno a Madrid. È una gara che mira a combattere la violenza sulle donne, fenomeno di cui si parla costantemente e per cui sembra che non si faccia mai abbastanza per combatterlo. Attraverso questo progetto avviato dal gruppo di comunicazione Zinet Media e dal quotidiano eldiario.es, si intende appunto combattere questo orrore anche mediante il supporto di molti personaggi noti.

Questi personaggi, chiamati ambasciatori, contribuiscono a dare più visibilità all’iniziativa, per coinvolgere e sensibilizzare più persone possibili. Tra questi volti noti troviamo attori famosi come Lydia Bosch, politici come Pedro Sánchez e sportivi come Ruth Beitia, David Meca e Fernando Alonso stesso. La gara, che si terrà il 10 giugno dalle 9:00 a Madrid, coinciderà con il weekend in cui il pilota della McLaren sarà impegnato con il Gran Premio del Canada, in cui cercherà di compensare la perdita di punti che non ha potuto ottenere al Gran Premio di Monaco, dove alcuni problemi meccanici della sua monoposto lo hanno costretto ad effettuare il suo primo ritiro della stagione. Pertanto, il fine settimana dall’8 al 10 giugno, Fernando Alonso incoraggia tutti a gareggiare nello stesso modo in cui lui disputerà la gara al Circuit Gilles-Villeneuve.

In Canada, la lotta sarà serrata tra Lewis Hamilton, Sebastian Vettel e Daniel Ricciardo per il titolo iridato; a Madrid, tuttavia, l’obiettivo va oltre ciò che può essere espresso a parole. Con tale progetto si vuole sensibilizzare la società sulla violenza subita da migliaia di donne e si vuole lanciare un messaggio di sostegno per le donne: “ci sono molte persone che vogliono crederle, aiutarle, dare una mano per pensare alla propria vita”, perché insieme si può e si deve combattere contro questo orrore. Questi sono gli obiettivi della gara Hay Salida, che è già alla V edizione, per una società libera dalla violenza contro le donne, perché la fine di tutto questo è affare di tutti.

Topics
Continua la lettura

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Aspetta! C'è dell'altro!