2018Curiosità dalla F1

Formula 1 | Esperienza Red Bull per Marc Márquez, in pista a bordo della monoposto austriaca

Il 5 e 6 giugno il pilota spagnolo della Honda, assieme a Dani Pedrosa e Tony Cairoli, sarà protagonista di un test privato organizzato dalla Red Bull

Topics

Vi ricordate quando Valentino Rossi è sceso in pista a bordo di una monoposto marchiata Ferrari? Bene: come sottolinea anche Motorsport.com, il mese prossimo sarà la volta di Marc Márquez ma questa volta a farla da protagonista sarà una Red Bull.

Il quattro volte Campione del Mondo nella classe MotoGP, assieme a Dani Pedrosa e a Tony Cairoli, prenderà parte a un test privato organizzato dalla scuderia austriaca e previsto per il 5 e 6 giugno.

In vista di questa ottima opportunità, i piloti di MotoGP e Motocross si recheranno nei prossimi giorni a Milton Keynes, sede del quartier generale del team; nonostante non siano ancora trapelate notizie in merito alla monoposto che utilizzeranno, i tre procederanno con la sistemazione dei sedili e le ordinarie prove al simulatore.

Dal canto loro, Marquez e Pedrosa hanno già avuto un assaggio dell’alta velocità su quattro ruote: lo scorso dicembre durante l’Honda Thanks Day, infatti, i due spagnoli hanno avuto la possibilità di guidare una Formula 3 e provare quindi il brivido delle monoposto.

Marc Márquez a bordo della Formula 3 guidata durante l’Honda Thanks Day.

Márquez e Pedrosa, dopo essere scesi in pista, potranno essere inclusi nella lista di piloti di MotoGP che hanno avuto la possibilità di guidare una Formula 1, affiancando anche Jorge Lorenzo: lo spagnolo della Ducati, infatti, ha vissuto un’esperienza simile due anni fa, salendo a bordo della Mercedes che Lewis Hamilton ha portato al successo nel 2014.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 24 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. Nonostante le numerose cadute, cerco di trovare sempre il modo per rialzarmi e dare il meglio, per me e per la mia famiglia, punto di riferimento e fonte di ispirazione in ogni momento. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.