2019Formula 1Presentazioni F1

Formula 1 | Ecco la nuova Haas! si chiama VF-19

E’ stata presentata la nuova Haas di Grosjean e Magnussen: livrea speciale oro e nera in onore del title sponsor rich-energy

Topics

E’ stata presentata pochi minuti fa al Royal Automobile Club di Londra la nuova monoposto del team Haas: il quarto progetto del team americano dall’entrata in Formula 1 nel 2016. Si chiamerà  VF-19 ed avrà, come previsto, una particolare livrea con oro e nero come colori predominanti, richiamando così i colori del nuovo title sponsor Rich Energy. Un cambiamento netto ed importante quello del team americano che, giunto ormai al quarto anno in Formula 1, è pronto a migliorare ancora le proprie prestazioni dopo la buona stagione 2018.

Al Royal Automobile Club di Londra ha rilasciato le prime dichiarazioni Gunther Steiner, team principale del team Haas: ” Non sappiamo cosa aspettarci, cercheremo di fare meglio della passata stagione. Speriamo di avere una bella battaglia con gli altri team di metà classifica“, ha affermato Steiner, il quale si è dichiarato soddisfatto della nuova livrea che avrà la monoposto nel 2019: “La livrea della macchina è completamente diversa rispetto alle passate stagioni, a noi sembra molto bella“, ha detto il team principal.

magnussen grosjean fittipaldi

Con power unit Ferrari ed ormai una certa esperienza nel circus, il team Haas ha tutto per fare bene e migliorarsi nel 2019. La line up come da tempo confermato non cambierà e sarà formata da Kevin Magnussen e Romain Grosjean, protagonisti di una stagione di alti e bassi. Kevin Magnussen, dopo i numerosi punti ottenuti la passata stagione, è pronto per tirare fuori il massimo da questa monoposto, definita da lui stesso aggressiva: “Sembra aggressiva,  speriamo che vada veloce fin da subito ai test, sono molto emozionato“, ha dichiarato il pilota danese.

Poche dichiarazioni anche per Romain Grosjean, il quale si è soffermato sulla nuova ala anteriore e sul cambio ai regolamenti: “I regolamenti sono cambiati, le monoposto sono diverse rispetto all’anno scorso e gli ingegneri hanno lavorato molto. Non vedo l’ora di guidarla per capire a cosa potremo puntare“, ha dichiarato Grosjean. Poche parole in attesa dei fatti, con i test di Barcellona dietro l’angolo pronti a fornirci già le prime indicazioni sulla competitività del team americano.

 

Topics
Pubblicità

Andrea Barilaro

Mi chiamo Andrea, ho 21 anni, abito a Milano e sono uno studente universitario. Ho una passione enorme per Formula 1 fin da piccolo, e negli anni questa passione è diventata sempre più grande. Il sogno è quello di far diventare questa passione un lavoro in futuro: ho iniziato a scrivere i primi piccoli articoli già a 10 anni, e col passare del tempo ho sempre dedicato molto tempo a questa passione. Il primo ricordo di Formula 1 che ho risale al gran premio di Monza del 2007, quando andai all'autodromo per la prima volta con mio padre a vedere la gara, e da quel momento non ho più abbandonato questo meraviglioso sport.

Altri articoli interessanti

Back to top button