2019Formula 1

Formula 1 | Cyril Abiteboul: “Una collaborazione con McLaren non è realizzabile”

Cyril Abiteboul ha respinto ogni possibile collaborazione con il team di Woking, ammettendo anche un ritardo nello sviluppo della monoposto

Topics

McLaren e Renault sono scuderie molto diverse tra loro. La storia e i risultati non accomunano sicuramente queste due realtà molto differenti tra loro, sia in Formula 1 che nel mercato automobilistico globale. Tuttavia, da due anni, i due team condividono la stessa power unit, sviluppata dal team francese. Questo fattore comune ha aperto una discussione su una possibile collaborazione tra questi due team, paragonabile a quella che già avviene tra Ferrari e Haas.

A riguardo di questa possibilità ha parlato Cyril Abiteboul, Il quale ha definito questa collaborazione non fondamentale per il team francese, smorzando ogni possibile rapporto di collaborazione con il team di Woking. “Noi siamo sullo stesso livello della McLaren. In una ipotetica collaborazione chi avrebbe un ruolo di supremazia? Entrambi lo vorremmo avere e non arriveremmo mai ad un accordo”, ha dichiarato il team principal. Sicuramente non sarebbe facile arrivare ad un’intesa visto il blasone di entrambe le aziende e le aspirazioni della McLaren, pronta questa stagione più che mai a puntare al quarto posto costruttori.

Il problema di non avere una collaborazione è però di prima importanza per la Renault. Il team francese, non disponendo di un cosiddetto “team satellite”, è penalizzato nel confronto con gli altri team ufficiali, non potendo testare in anteprima eventuali nuovi componenti. Già anni fa era girata un’indiscrezione, poco credibile a dire il vero, su un possibile ingresso di una scuderia con marchio Dacia, la quale sarebbe stata un vero e proprio team satellite della Renault. Questa indiscrezione, per quanto non fondata, aveva sottolineato l’interesse di Renault a cercare un partner per lo sviluppo.

Cyril abiteboul ha anche fatto un analisi generale della situazione dei team satellite, ammettendo che il ritardo nell’allineamento delle prestazioni con i team maggiori sia dovuto anche alla mancante possibilità di testare le componenti su un team minori. Abiteboul crede infatti che uno dei motivi principali delle grandi differenze di prestazione tra Renault e i top team sia la mancanza di un team satellite, sottolineandone la fondamentale importanza per vincere: “In futuro sarà impossibile vincere senza un team satellite”, ha concluso Abiteboul.

Mattia Lisa

Topics
Pubblicità

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button