Formula 1

Formula 1, contatto Vettel-Perez: nessun richiamo alla Ferrari per unsafe release

Bahrain-2015-sebastian-vettel-graziato-incidente-sergio-perez-001

Nonostante il continuo vai e vieni della FIA, la Ferrari, e quindi Sebastian Vettel non saranno penalizzati per unsafe release dopo quello che è successo durante le prove libere del Gran Premio del Bahrain, venerdì, quando il tedesco del Cavallino Rampante, alla prima curva uscendo dalla corsia box, si è toccato con la Force India di Sergio Perez. Dopo la prima ammissione come semplice incidente di gara, la Federazione Internazionale, in occasione della giornata di ieri, aveva voluto riaprire il caso perché, in base ad alcune immagini in loro possesso lo pneumatico destro anteriore della SF15-T si muoveva in modo anomalo, tanto da far pensare di penalizzare la Ferrari per unsafe release. Fortutamente tutto si è concluso nel migliore dei modi, per il team e il pilota. Ma che cosa è successo?

Bahrain-2015-sebastian-vettel-graziato-incidente-sergio-perez-002

Uscendo dalla corsia box, Sebastian Vettel è arrivato lungo alla prima curva, andando a toccarsi con la Force India di Sergio Perez, che stava passando in quel momento. Come si vede dall’immagine che abbiamo pubblicato, l’impatto ha rovinato l’ala anteriore, e fortunatamente ne il tedesco ne il messicano hanno avuto altre conseguenze. La Federazione Internazionale, però, dopo aver aperto l’inchiesta ha voluto fare ulteriormente luce sull’accaduto. Se Perez è stato dichiarato incolpevole, dato che dalla sua posizione sarebbe stato pressoché impossibile vedere la Ferrari di Vettel, fuori dal campo visivo del messicano, alcune immagini successive avrebbero mostrato anomale oscillazioni della ruota anteriore destra, tali da far ipotizzare alla FIA che il team avrebbe fatto andare in pista il loro pilota in condizioni di non sicurezza. La Ferrari non è stata penalizzata per unsafe release e la cosa si è risolta nel migliore dei modi.

Eppure rimangono ancora alcune ipotesi su questo allungo di Vettel. Anche se, personalmente noi, siamo più vicini alla possibilità che possa essersi trattato di un banale problema ai freni, visto che il pilota arrivava dai box, magari quest’ultimi erano ancora troppo freddi. Eppure i meglio informati, non escludono che qualche problema sulla SF15-T ci sia effettivamente stato, non tanto un montaggio errato dello pneumatico, quando una piccola rottura a livello del mozzo.

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio