2019Formula 1

Formula 1 | Christian Horner: “Passi avanti per Gasly, ma deve affinare il suo stile”

Christian Horner ha dichiarato che in Cina Pierre Gasly ha fatto un passo in avanti, così come tutto il team in generale

Topics

Il team manager della Red Bull Racing Christian Horner ha parlato di Pierre Gasly, il giovane pilota francese che a detta di molti sembra trovarsi un po’ in difficoltà in questo inizio di stagione. Però, come ha fatto presente lo stesso Christian Horner, le prestazioni di Pierre Gasly stanno migliorando, infatti in Cina è riuscito a chiudere la gara in sesta posizione e ad ottenere anche il punto per il giro veloce.

Penso abbia fatto un passo avanti questo fine settimana”, ha dichiarato Christian Horner. “Ma penso che non sia ancora completamente a suo agio all’interno dell’auto al momento. Non (in termini di) fisicamente idoneo, ma si trova nella fase di dover affinare il suo stile per ottimizzare il meglio dall’auto, le caratteristiche dell’auto, e sta facendo progressi in questo. Penso che si stia rivelando una sfida per lui, ma sta facendo progressi e penso che ottenere il giro più veloce alla fine della gara gli dia fiducia”.

Christian Horner si dice quindi soddisfatto dei miglioramenti di Pierre Gasly, così come si dice soddisfatto dei passi in avanti fatti vedere dal team rispetto alle scorse gare: “Sicuramente abbiamo fatto un passo avanti dal Bahrain e questo weekend siamo decisamente ancora più competitivi. Quando guardi i tempi nei settori uno e due, siamo in buona forma. Nel terzo settore abbiamo del lavoro da fare, ma abbiamo alcuni aggiornamenti che arriveranno presto e aiuteranno in questo. Quindi in generale, da quel punto di vista, è stato un fine settimana positivo”.

Il terzo settore del circuito di Shanghai a cui si riferisce Christian Horner è quello che comprende il lungo rettilineo di circa un chilometro e mezzo, dove conta la potenza della power unit. E’ chiaro quindi come il team manager della Red Bull si aspetti che il motore Honda migliori ulteriormente e arrivi ai livelli che erano stati promessi.

Ci sono cose in cantiere che sicuramente aiuteranno, ma neanche gli altri team stanno fermi. Tutto ruota attorno all’evoluzione: il nostro obiettivo quest’anno è quello di colmare il divario con Mercedes e Ferrari e lo stiamo facendo. Abbiamo diviso le Ferrari, e siamo stati sicuramente più vicini al passo della Mercedes. Ci sarà un effetto a fisarmonica che avverrà tra ora e la metà dell’anno”, ha detto infine Christian Horner.

Topics
Pubblicità

Luca Brambilla

Mi chiamo Luca, ho 20 anni, e sono uno studente universitario. La Formula 1 è da sempre una delle mie più grandi passioni e non mi perdo un weekend di gara dai tempi di Michael Schumacher. Sono tifoso della Ferrari, così come nel calcio sono tifoso dell'Inter, e penso che il tifo sia qualcosa di imprescindibile per appassionarsi davvero ad uno sport. Massima oggettività però ovviamente nel momento in cui scrivo articoli. Una delle mie ambizioni più grandi è quella di diventare giornalista sportivo per poter seguire sempre da vicino la Formula 1 e poter esserne parte io stesso.

Altri articoli interessanti

Back to top button