Formula 1

Formula 1 | Christian Horner elogia Max Verstappen: “Ha un atteggiamento simile a Vettel”

Il Team Principal della Red Bull elogia il suo pilota Max Verstappen e dichiara che ha un atteggiamento simile a quello di Sebastian Vettel

La Red Bull non è preoccupata per la perdita di Daniel Ricciardo, nonostante sia un pilota con molta esperienza in Formula 1 e quindi d’aiuto per lo sviluppo della monoposto, perché ritiene che Max Verstappen sarà in grado di sostituirlo, essendo anche un buon leader per il team. Christian Horner ha fiducia in lui e  nell’elogiarlo ha elogiato anche Sebastian Vettel, infatti ritiene che l’atteggiamento di Max Verstappen sia molto simile a quello del tedesco ai tempi della Red Bull, quindi crede che non sia un grande problema la perdita di Daniel Ricciardo.

A riguardo, il Team Principal della Red Bull ha perciò affermato: “Max Verstappen sa cosa vuole dalla monoposto e le nostre osservazioni sono molto chiare. Lavora duro, e passa molte ore al simulatore. A Daniel non piaceva questa parte di lavoro con gli ingegneri. L’atteggiamento di Verstappen è molto simile a quello di Vettel ai tempi della Red Bull, sempre alla costante ricerca di dettagli per migliorarsi, perciò non abbiamo paura di avere meno dati o informazioni di riferimento”.

Nel 2019 il team perderà un pilota che è stato nella famiglia della Red Bull per ben otto stagioni, di cui le prime due con la Toro Rosso, perciò i dubbi a riguardo rimangono comunque molteplici, specialmente per quel che riguarda lo sviluppo della vettura, ma al tempo stesso il team ringiovanisce la sua line-up che sarà formata da Max Verstappen e da Pierre Gasly, il che rende più stimolante la competizione tra i due piloti che vogliono dare il massimo ed entrambi si impegneranno per migliorare lo sviluppo della nuova Red Bull RB15.

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 24 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi passare ad occuparmi interamente di motorsport. In seguito ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Accreditato dalla Federazione Internazionale dell'Automobilismo (FIA) potrete vedermi qualche volta in giro nel paddock. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button