2018Dichiarazioni dei PilotiGran Premio Canada

Formula 1 | Canada GP: Hamilton e Bottas:” Sensazioni positive dalla macchina”

I due piloti delle frecce d’argento sono rimasti soddisfatti dalle prestazioni ottenute durante le prove libere e sono fiduciosi per le qualifiche di domani.

Topics

Sulla pista canadese il team tedesco arriva con le armi meno “appuntite” rispetto al solito; infatti la Mercedes ha deciso di rinviare il debutto del nuovo motore in Francia. Così Hamilton e Bottas dovranno guidare su un circuito che mette sotto stress il motore, con un motore non così performante come quello Ferrari.

Lewis Hamilton (FP1: 2° FP2: 4°)

Il pilota inglese è rimasto soddisfatto delle prestazioni della sua W09. Da segnalare che i due piloti Mercedes non hanno provato la Hypersoft, la gomma più morbida. L’inglese perde tanto nell’ultimo settore, quello di motore, nel quale perde circa 4 decimi da Ferrari e Red Bull.

“E’ stata una giornata fantastica, le condizioni meteo sono state ottimali e il tracciato sembrava il migliore di sempre. E’ stato molto divertente guidare e non abbiamo avuto nessun problema. Molti fans sono giunti qui così è stato un sereno venerdì. Il fatto che ora ci sia un punto di DRS in più a Montreal significa che possiamo sfruttare di più la scia quest’anno. Lo scorso anno correvamo con un setup con poco carico aerodinamico, così la monoposto era ottima in curva. Oggi abbia trovato subito un buon setup. Ci sono cose che dobbiamo aggiustare lungo la strada, facendo piccoli cambiamenti. Credo che il divario di oggi dipenda dalle diverse mescole usate oggi da i vari team ( Red Bull e Ferrari con Hypersoft, Mercedes con Ultrasoft), vedremo domani se sarà così. Spero di avere un buon feeling con le Hypersoft domani in FP3.”

Foto Wolfgang Wilhelm

Valtteri Bottas ( FP1: 5° FP2: 6°)

“E’ stata una giornata positiva qui a Montreal anche se la classifica non lo dimostra. Ferrari e Red Bull stava usando le Hypersoft, le quali noi le useremo solo domani e per questo il nostro tempo non era così buono oggi. Così dovremmo essere lì con loro o pressapoco. Certamente i nostri avversari hanno un vantaggio con il nuovo motore, ma penso che saremo vicini in qualifica domani. Il tracciato era molto sporco oggi, e se tu vai fuori dalla linea perdi tanto grip per il mezzo giro successivo. Penso che abbiamo imparato una o due cose da Monaco sulle Hypersoft, così spero di sfruttarle al meglio domani. Il bilanciamento della macchina era ottimo da stamane, così dobbiamo fare qualche piccolo cambiamento. Domani scopriremo quanto va forte la monoposto.”

Foto Steve Etherington

Topics
Continua la lettura

Nicoletta Floris

Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram laragazzadelmotorsport.

Aspetta! C'è dell'altro!