2018Formula 1

Formula 1 | Boutsen: “Vandoorne non ha mostrato il proprio talento”

Thierry Boutsen prova a spiegare perché non vedremo più Stoffel in griglia nel 2019

Topics

Thierry Boutsen è intervenuto a dire la sua riguardo il futuro di Stoffel Vandoorne dai microfoni della radio RTBF.

“La questione è molto semplice. Stoffel ha avuto la possibilità di guidare per due anni in Formula 1, ma non è stato in grado di confermare cosa poteva fare per una serie di motivi. Doveva almeno dimostrare di essere veloce quanto il suo compagno di squadra, ma Fernando Alonso è sempre stato davanti per almeno mezzo secondo”.

“Ci sono diverse spiegazioni, ma non importa se queste riguardano la guida o gli aspetti tecnici”, continua. “Stoffel doveva dimostrare il proprio talento e non ci è riuscito. Questa situazione mi rattrista perché quel ragazzo ha le capacità per stare in Formula 1, ma lì funziona in questo modo. Diciamo che i piloti sono come i Kleenex: li usano quando sono buoni e, non appena non lo sono più, li buttano fuori”.

Ecco facilmente spiegato il perché, secondo Boutsen, non rivedremo il pilota belga al via della stagione 2019.

Topics
Pubblicità

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button