Formula 1, all'asta la Toleman guidata da Ayrton Senna nel GP Monaco 1984

formula-1-vendita-toleman-senna-monaco-1984-001

Un vero pezzo di storia della Formula 1 finisce in vendita, un cimelio unico che, un facoltoso fan di Ayrton Senna, difficilmente se lo farà scappare. La Toleman Hart TG184 che l’indimenticato pilota brasiliano ha guidato in occasione del Gran Premio di Monaco del 1984, è finita all’asta per 1 milione di sterline, una cifra che sicuramente non è alla portata di tutti. Una memorabilia dal grande valore sportivo ed emozionale. Si, perché con la TG184, Ayrton Senna, diede prova della sua grande abilità con la pista bagnata, l’inizio della leggenda che lo ha incoronato Mago della pioggia.

Nel prezzo di acquisto della vettura, che si trova in uno stato di conservazione perfetto, è compresa la messa a punto del motore e di tutti sistemi di bordo, tanto da poter scendere in pista con questo gioiellino alimentato da un motore a 4 cilindri sovralimentato da 1500 cc e con un cambio a 5 rapporti. Progettata dalla geniale mente di Rory Byrne e Pat Symonds, la TG184 regalò ad Ayrton Senna, una delle migliori gare della sua carriera in Formula 1.

Era un pomeriggio piovoso in quel di Monaco, giugno. Il pilota brasiliano sfiora la vittoria, lui, astro nascente della massima formula automobilistica, che dovette necessariamente fermarsi alla seconda posizione. Un secondo posto dal sapore amaro, una beffa per il pilota brasiliano che, quando si trovò a ridosso di Alain Prost con la McLaren, leader della corsa, si vide sventolare bandiera rossa. Posizioni congelate e gara finita a causa delle condizioni meteo, un affronto che Ayrton Senna non riuscì a digerire facilmente.

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.