2018Gran Premio Francia

Formula 1 | Al Paul Ricard due zone per attivare il DRS

Una sul rettilineo d’arrivo, l’altra sul lunghissimo Mistral: queste le due zone dove poter attivare il DRS nel GP di Francia di questo fine settimana

Topics

Con una grande quantità di rettilinei e l’incredibile complessità di curve, il Paul Ricard, sede del GP di Francia questo fine settimana, non dovrebbe causare gare noiose come quelle che hanno lamentato i fans negli ultimi appuntamenti di Monaco e Montreal. La FIA ha anche fatto sapere quali saranno le aree in cui si potrà utilizzare l’alettone posteriore mobile. Uno è il rettilineo d’arrivo e l’altro è un lungo rettifilo collocato a metà tracciato. 75 metri prima della curva 7 si trova il detection point per attivare l’ala in questo rettilineo, che è chiamato Mistral. 170 m dopo la curva 7 si potrà attivare l’ala mobile e sfruttarla per tutto il rettifilo.

Per quanto riguarda il rettilineo d’arrivo, in curva 14 c’è un detection point e 115 m dopo la curva 15, ovvero l’ultima, si potrà attivare il DRS. La FIA in ogni caso è disposta ad effettuare modifiche alle aree di attivazione nel caso dovessero suscitare malcontento. Potrebbe anche essere inserita una terza zona, secondo motorsport.com, magari dopo la chicane della curva 9.

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti

Back to top button