Curiosità dalla F1

Formula 1 2016, che McLaren sarà? Le prime indiscrezioni

La McLaren cambierà la sua livrea nel 2016? Chi lo sa, ma sinceramente proprio nel corso di queste ultime settimane il tam di Woking ha lasciato trasparire tanti piccoli indizi che porterebbero verso questa strada. I tifosi sono attenti ai più piccoli dettagli e in Formula 1, sarà l’attesa per il nuovo campionato o l’astinenza dai motori, la scelta delle livree dei team è sempre sotto l’occhio premuroso e attento degli appassionati. Ancora una volta l’osservata speciale è la McLaren Honda, ma almeno per ora, non per i deludenti risultati ottenuti in pista.

Già l’anno scorso il team di Woking aveva scatenato sul web il toto-livrea per il ritorno dello storico binomio composto da McLaren e Honda. Nonostante la monoposto britannica verrà ancora spinta dal motore giapponese, i colori cambieranno ancora e le prime avvisaglie si sono insinuate appena due settimane fa. In occasione della sua presenza nel clip della nuova campagna pubblicitaria del Banco Santander, Jenson Buton si è mostrato con una t-shirt bianca costituita da strisce nere ben evidenti sul petto mentre l’uniforme 2015 era completamente bianca col nero presente solo sulle spalle.

formula-1-che-mclaren-sarà-le-prime-indiscrezioni-002

formula-1-che-mclaren-sarà-le-prime-indiscrezioni-003

Un altro indizio lo abbiamo potuto osservare al Paul Ricard, dove il terzo pilota del team inglese ha preso parte alla sessione di prove della Pirelli per testare le gomme da bagnato. Sia sulla McLaren MP4-31 sia sulla tuta di Stoffel Vandoorne è ben visibile una banda nera, orizzontare, con stampate alcune stelle che potrebbero fare da sfondo a un nuovo sponsor. La conferma della volontà della McLaren di modificare i colori si nota ampiamente proprio dallo Store ufficiale del team di Woking dove in questi primi giorni di febbraio è il caso di dirlo, i ribassi su abbigliamento e merchandising hanno toccato picchi del 70%.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio